-15%
Euroinomani

  Clicca per ingrandire

Euroinomani

Come l'Euro ha ucciso l'Europa - Il risveglio dei popoli contro le élite

Alessandro Montanari

  • Prezzo: € 12,67 invece di € 14,90 sconto 15%

  • Disponibilità per la spedizione: immediata!

Un testo prezioso per vedere la realtà in modo diverso. Dieci anni di crisi economica sembrano aver distrutto il mito positivo dell’Europa, alimentando l’insofferenza verso Bruxelles, la... continua

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagni Punti Gratitudine! Guadagni Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo

Quantità:
Aggiungi al Carrello

Guadagni Punti Gratitudine! Guadagni 13 punti Gratitudine!

  Salva nella lista dei preferiti

Numero verde   800 135 977

Potrebbero interessarti anche:

Descrizione

Un testo prezioso per vedere la realtà in modo diverso.

Dieci anni di crisi economica sembrano aver distrutto il mito positivo dell’Europa, alimentando l’insofferenza verso Bruxelles, la rigidità dei trattati e la soffocante leadership tedesca.

Ma com’è stato possibile che i partiti populisti e sovranisti siano arrivati, in Italia, a raccogliere il 50% dei consensi?

Questo clamoroso successo si deve in larga parte ai cosiddetti "euroinomani".

Così Alessandro Montanari definisce tutti quei politici, quegli economisti e quei giornalisti che per troppi anni si sono rifiutati di riconoscere l’oggettiva anomalia dell’euro, ostinandosi a negare il sostanziale fallimento dell’austerità espansiva e sposando acriticamente il nuovo ordine della globalizzazione.

Brexit, la vittoria di Trump e le elezioni italiane dimostrano però che i popoli stanno invertendo la Storia.

Quella che è iniziata infatti non è una protesta, ma una rivolta: contro la disuguaglianza crescente, contro l’impoverimento del lavoro, contro la finanziarizzazione dell’economia, contro le delocalizzazioni predatorie e, soprattutto, contro il dominio delle élite.

In questo libro scoprirai:

  • la crisi dell’euro e il fallimento dell’austerity
  • i parametri di Maastrischt
  • i retroscena del neo-liberismo

e inoltre:

  • la retorica anti-casta
  • la smaterializzazione del denaro

Indice

Prefazione

Introduzione

L’Italia che avevamo e che ci è stata portata via

  • Populisti contro euroinomani
  • L’euro è una follia. Lo diceva anche Mario Draghi
  • 3%, la regola in cui non crede nessuno
  • Germania, grande modello di virtù o di furbizia?
  • Siamo cittadini italiani, non sudditi europei
  • Se l’Europa muore è per colpa degli euro-liberisti
  • Globalizzazione, la nostra nuova Babele
  • La retorica anti-casta è un’arma delle élite
  • Finanziamento pubblico uguale interesse pubblico
  • E ora chi caccerà i mercanti dal tempio?
  • “Truccare” le statistiche per sembrare più belli
  • La favola delle banche solide, vendute a un euro
  • Fermiamo questi manager e torniamo da Olivetti
  • Vietato delocalizzare. Ora ricostruiamo l’Italia
  • Studenti a scuola e politici al lavoro
  • L’idea di Caffè: solo lo Stato può salvarci dai robot
  • La truffa dell’odio sociale per i dipendenti pubblici
  • I nuovi diritti al posto del diritto al lavoro
  • La Guerra fredda torna in forma di farsa (globale)
  • Disobbedire alla politica che obbedisce ai mercati
  • Salvare la nostra lingua per salvarci dal nulla
  • Tante scuse per un’altra follia: abolire il contante

Conclusioni

Il diritto di dire no a un “nuovo” che non è “meglio”

L’autore

Dettagli Libro

Editore Uno Editori
Anno Pubblicazione 2018
Formato Libro - Pagine: 239 - 14x20cm
EAN13 9788899912871
Lo trovi in: Economia Alternativa

Autore

Alessandro Montanari - Foto autore

Alessandro Montanari, giornalista e autore televisivo, ha lavorato per le più importanti televisioni nazionali. Al fianco di Gianluigi Paragone dai suoi esordi professionali nelle TV locali, firma i programmi Lultimparola (Raidue) e La Gabbia (La7) che per primi in Italia sdoganano il dibattito sull’euro e sui vincoli dei trattati europei, dando voce alle vittime della crisi e raccontando la crescita dei movimenti anti-establishment. Ora è a Rete4 nella squadra della trasmissione Dalla vostra parte.

Caricamento in Corso...