Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 33 punti Gratitudine!


Questo LIBRO è disponibile anche in versione ebook

Versione EBOOK

La versione digitale è subito disponibile per il download

I Figli di Lucifero

Il segreto perduto della stirpe dei cagots

 
-15%

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Spesso acquistati assieme...

Lu Barban, il Diavolo e le Streghe + I Figli di Lucifero

I Figli di Lucifero + Lu Barban, il Diavolo e le Streghe = Acquista insieme, oggi sconto 15%
€ 29,75 invece di € 35,00
Risparmio € 5,25
Compra Lu Barban, il Diavolo e le Streghe + I Figli di Lucifero
Disponibilità per la spedizione: Immediata

Approfondimenti video

Caricamento video...

Lungo i Pirenei ha abitato per secoli un misterioso gruppo di persone, spesso colpite da terribili persecuzioni.

Conosciute come Cagots, la loro origine resta tuttora ignota. Le fonti medievali ne parlano come di «costruttori», carpentieri, tagliatori di pietre e fabbri. È certo che si tendeva a isolarle e a trattarle come degli «intoccabili», rendendole oggetto di disprezzo e intolleranza. Ma costituirono anche materia di studio per i medici di corte del re Enrico IV di Navarra.

Come segno d'infamia dovevano portare cucita sul petto, o sulla spalla destra, una zampa d'oca dipinta in rosso e in testa un berretto tipico delle confraternite e degli iniziati.

I piedi dovevano essere ben avvolti in calzature che ne nascondessero la presunta deformità: si raccontava infatti che avessero gli arti inferiori palmati, una caratteristica che li faceva identificare nella religione basca come i figli delle Lamie.

Quale segreto nasconde questa «razza maledetta»?

La loro vicenda misteriosa e tragica è una ferita ancora aperta nella storia dell'Europa, come dimostra l'enorme fascino che i Cagots ebbero sui nazisti, attratti dalla presunta esistenza di «razze» dotate di un DNA «diverso», quel codice genetico che legherebbe alcune minoranze europee fra di loro, frutto di una leggendaria discendenza da Lucifero.

INDICE

Introduzione

I. Il peso della colpa e il segno dell'esclusione.

  • Il mistero della persecuzione dei Cagots

II. Una misteriosa isola al centro dell'Europa.

  • Il mondo dei Baschi tra storia e magia

III. La leggenda dei Cagots.

  • Il mito basco dei figli delle Lamie

IV. La diffusione di un mito «antropologico».

  • Persecuzione e segregazione di una razza maledetta

V. I segreti della Metallurgia.

  • Il destino ambiguo dei fabbri

VI. Vahagn e Caino: i due volti del Figlio della canna.

  • Il maledetto e l'eroe fondano un nuovo mondo

VII. Colpa ed esclusione secondo l'Ebreo Errante.

  • Il vagabondare eterno di una figura maledetta alla ricerca di riscatto

Bibliografia essenziale

AUTORI

Enrica Perucchietti vive a lavora a Torino come giornalista e scrittrice. Laureata col massimo dei voti in Filosofìa con una tesi di ricerca in Storia delle Religioni sull'Alchimia, abbandona la carriera universitaria per diventare giornalista televisiva. Dopo numerose pubblicazioni su riviste e portali web nazionali, con l'uscita del suo primo saggio decide di dedicarsi a tempo pieno alla scrittura.

Paolo Battistel, laureato in Filosofia con una tesi in Mitologia, vive e lavora a Torino. Collabora con la trasmissione televisiva di Italia 1 «Mistero» e con la rivista «Mistero Magazine». È autore del volume Lu tìarban, il diavolo e le streghe. Fiabe, leggende e misteri del mondo occitano (L’Età dell’Acquario). Con Enrica Perucchietti ha scritto i figli di Lucifero. Il segreto perduto della stirpe dei Cagots (L’Età dell’Acquario) e Il sangue di Caino.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 9 settembre 2015 Acquistato sul Giardino dei Libri

Finalmente il discorso dei Cagots francesi è affrontato con serietà giornalistica ed è depurato dalle incrostazioni esotericheggianti che sono riverberate dall'affare Rennes-le-Château. Bel libro e ottima prosa: complimenti ai due autori.

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su