Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibile per la spedizione
entro 7 giorni lavorativi
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 20 punti Gratitudine!


Filosofia della Medicina Tradizionale Cinese

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Una filosofia è alla base della medicina tradizionale cinese, radicata nella cosmologia e sopra la valutazione filosofica della strutturazione dell'uomo ed anche alla radice del suo successo in Occidente.

In questo volume gli autori svolgono sinteticamente tali fondamenti.

dall'introduzione:
"L'incontro con la cultura cinese e la sua diffusione in Europa ad opera di studiosi, missionari, antropologi non è sempre stata rispettosa delle peculiarità dei modi di vita e del pensiero di questo popolo. Talora, con qualche forzatura, si è voluto ritrovare nella cultura cinese il paradiso terrestre privo di contraddizioni dell'idealismo illuminista. Talora, si è voluto ricercare nelle pratiche mediche tecniche esoteriche che fossero la conferma di tradizioni occidentali analoghe. Talora, più semplicemente, la Cina è servita come luogo dell'inconscio collettivo in cui collocare tutte le fantasie e le stravaganze che la bruta realtà occidentale non riusciva a contenere. La vita tuttavia, quella quotidiana dei Cinesi, ha continuato a riproporsi fedele a se stessa, obbligando l'osservatore occidentale a prendere atto della diversità del «popolo del Centro». In questi ultimi anni si è sentito parlare con sempre maggiore insistenza e in modo sempre più documentato del loro pensiero e del loro sistema di vita."

AUTORI

Claude Larre (1919-2001), gesuita, laureato in Legge e in Lettere, ha ottenuto il dottorato in filosofia e Sinologia presso l'Università di Parigi. Ha studiato il cinese a Pechino e Shanghai nei momenti più difficili della rivoluzione maoista (1947-52). Ha vissuto in Oriente sino al 1966 come insegnante e direttore delle scuole dei gesuiti e come professore di Filosofia cinese all'Università di Saigon e di Delat. Ritornato a Parigi nel 1966, ha fondato nel 1971 l'Istituto Ricci, centro di studi sinologici che ha diretto sino alla morte, e nel 1976 con Jean Schatz la Scuola Europea di Agopuntura. Ha insegnato filosofia cinese, soprattutto taoista, e le basi teoriche della Medicina Tradizionale Cinese con corsi e seminari in Europa, Stati Uniti, Canada. Numerosi sono i libri (molti dei quali pubblicati in italiano da Jaca Book) -e gli articoli che ha scritto, quasi sempre in collaborazione con la sua assistente, Elisabeth Rochat de la Vallèe, per far conoscere all'Occidente la ricchezza della cultura orientale, con la viva preoccupazione di rispettarne il pensiero, senza mistificazioni interpretative mutuate dal pensiero occidentale. La sua opera fondamentale, Les Chinois, lo pone tra i più grandi sinologi di tutti i tempi. Ha collaborato alla stesura del Grand diction-naire Ricci de la langue chinoise, in sette volumi, giudicata la raccolta più completa di termini ed espressioni della lingua cinese realizzata in Occidente.

Fabrizia Berera, collabora con importanti case editrici a opere di divulgazione medica nel settore delle medicine naturali. Si è formata all'Istituto Ricci di Parigi e alla Scuola Europea di Agopuntura. E docente del Corso di perfezionamento in Agopuntura, Centro collaborante OMS per la Medicina tradizionale, presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università degli Studi di Milano.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su