Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 32 punti Gratitudine!


Forma e Sviluppo della Coscienza

Psicologia transpersonale

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

La psicologia "transpersonale" affronta il problema dello "sviluppo" della coscienza e dell'attualizzazione delle potenzialità psichiche più alte.

Il libro può essere di grande utilità non solo a professionisti o ricercatori, aperti e disponibili nel campo psicologico, ma anche a quanti si trovano su una via di Realizzazione perché chiarifica stati di coscienza, elimina eventuali illusioni, evidenzia aspetti conflittuali e patologici e, soprattutto, concepisce la "crisi" della persona non sempre motivata da contenuti del subconscio, ma anche da quelli del superconscio; vale a dire che spesso può aversi una "crisi" quale impatto del Sé sulla struttura del conscio.

AUTORE

Laura Boggio Gilot - E' psicologo clinico, psicoterapeuta e istruttore di meditazione Vedànta. Autore di testi sullo sviluppo della coscienza e sui rapporti tra psicoterapia e meditazione, ha svolto fin dagli anni '80 un'opera di promozione della psicologia transpersonale attraverso corsi, congressi e pubblicazioni, con particolare attenzione all'approccio integrale. Fondatore e presidente della Associazione Italiana di Psicologia Transpersonale (Aipt), è anche stata cofondatore della European Transpersonal Association (Eurotas), di cui ha assunto la presidenza negli anni '90, e della European Transpersonal Psychology Association (Etpa), di cui è attualmente presidente onorario.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 4 giugno 2009

Che meraviglia! L'autrice riesce con parole semplici a condurre il lettore attraverso un percorso interiore illuminante. Il libro è intriso di amore e gioiosa partecipazione al percorso della vita, vi traspare un senso di beatitudine che riscalda il cuore di chi, dopo essersi "affacciato" al mondo del sublime, si è ritratto spaventato dalle implicazioni che esso comporta. Mentre Wilber, Asaggioli, Ferrucci e gli altri autori da Lei citati portano a considerazioni e riflessioni fredde ed inospitali per la nostra mente ancora egoica, in questo libro si ritrova la pace e la serenità che spingono a riprendere il cammino verso un essere sempre più integrato e completo. Vorrei dire grazie a Laura Boggio Gilot, grazie per avermi reso la volontà gioiosa di andare avanti.

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su