Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 44 punti Gratitudine!


Gaming: Il Linguaggio per il Futuro

Manuale per costruire e usare giochi di simulazione in maniera efficace

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Questo libro, un autentico classico per la prima volta tradotto in italiano, non è sui giochi in senso ampio e neppure sui giochi in senso proprio. Riguarda quella particolare categoria di attività ludiche, utilizzate a scopi educativi o di formazione, che l'autore chiama gaming o, talvolta, gaming simulation. Nonostante il tempo trascorso, il nocciolo dell'argomentazione è straordinariamente attuale, quasi profetico. L'uso della simulazione giocata come "ambiente" di apprendimento, analisi e previsione in sistemi complessi si è dimostrato eccezionalmente efficace. Per realizzare scelte pubbliche delicate, per la gestione dell'ambiente, del territorio e della città, oppure per definire nuove strategie aziendali in un mutato contesto di mercato è decisiva la costruzione del consenso che richiede il coinvolgimento diretto di numerosi attori.

I giochi di simulazione si rivelano efficacissimi contesti di apprendimento per discutere e verificare le possibili alternative, per costruire scenari e comportamenti sostenibili. Uno strumento buono (per l'autore addirittura un Linguaggio del Futuro) rischia, però, di diventare un soprammobile se non viene usato bene. Anche il bisturi più affilato può finire a spalmare il burro se è di cattiva qualità. Questo volume è, tra l'altro, un ottimo "libro di cucina", scritto da un grande chef: le sue raccomandazioni di motivare, definire gli obiettivi chiaramente, documentare, spiegare, valutare sono meticolose. Con straordinaria dimestichezza, le indicazioni operative per realizzare un buon gioco di simulazione sono fornite, come le ricette dei buoni libri di cucina, in modo pignolo ma non meccanico, per lasciare spazio al gusto del cuoco ma non consentirgli errori.

AUTORE

Richard D. Duke - urbanista ed esperto di giocosimulazione urbana, è professore emeritus alla School of Architecture della University of Michigan e docente della ISAGA Summer School. E' stato tra i membri fondatori di NASAGA (North American Simulation and Gaming Association) e di ISAGA (International Simulation and Gaming Association) di cui è stato per ben due volte presidente ricevendo numerosi premi per il suo contributo teorico alla giocosimulazione (tra cui il JASAG Award nel 1998 per il libro Gaming: the future's language). E' stato consulente per l'applicazione e la progettazione di giocosimulazioni di molte organizzazioni nazionali e internazionali.
QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA