Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 36 punti Gratitudine!


Genuino Clandestino

Viaggio tra le agri-culture resistenti ai tempi delle grandi opere

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Un po' diario di viaggio e un po' reportage, questo libro è frutto di un lavoro collegiale dove i testi di Michela Potito e Roberta Borghesi e le foto di Sara Casna e Michele Lapini compongono insieme il racconto in dieci tappe di un'Italia inedita.

L'Italia di Genuino Clandestino, una rete di agricoltori e artigiani che hanno creato negli anni un mercato alternativo per affermare con il loro lavoro l'autodeterminazione alimentare e il valore della produzione locale di qualità.

Partiti da Monteombraro, nel modenese, gli autori hanno percorso l'Italia in lungo e in largo fino a Ramacca, in provincia di Catania: hanno visitato aziende agricole e laboratori artigianali, hanno dormito sotto il tetto dei protagonisti di questa rivoluzione, mangiando e lavorando con loro per riportare su queste pagine un quadro autentico fatto di volti, gesti e scelte coraggiose di chi oggi lotta per ricordare a noi tutti la necessità di un rapporto più diretto e consapevole con la terra e il cibo.

Michela Potito: si è laureata al Dams e specializzata in storia e cultura dell'alimentazione. Vive nella campagna bolognese.

Sara Casna: si è diplomata all'Istituto Italiano di Fotografia. Ha partecipato a numerose mostre, lavora come fotografa freelance collaborando con riviste internazionali.

Roberta Borghesi: dopo il dottorato in geografia, coniuga il lavoro di ricerca freelance con la vita in campagna sull'Appennino bolognese.

Michele Lapini: laureato in Cooperazione e Sviluppo, lavora come fotografo freelance con agenzie e media italiani e internazionali.

AUTORI

Michela Potito si è laureata al Dams e specializzata in storia e cultura dell’alimentazione. Vive nella campagna bolognese.

Roberta Borghesi dopo la laurea coniuga il lavoro di freelance con quello di attivista e produttrice.

NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su