Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it

In Rifornimento

Avvertimi quando disponibile

Gerarchie Spirituali

E loro riflesso nel mondo fisico

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

«Le antiche scritture indicano sovente abissi immensi di saggezza umana. L'insegnamento che d'ora in poi deve penetrare in tutta l'umanità, partendo dalle sorgenti delle scuole segrete, dai misteri, farà brillare in tutta la sua luce e grandiosità l'antichissima sapienza della quale ora non vediamo che un barlume.»

La saggezza cosmica originaria / La dottrina orientale del Fuoco / Formazione delle prime figure animali / Evoluzione dall'antico Saturno al futuro Vulcano. Formazione dello zodiaco / La corporeità delle gerarchie angeliche / La Via Lattea / Il futuro della Terra.

INDICE - SOMMARIO:

- PRIMA CONFERENZA
Düsseldorf, 12 aprile 1909, pomeriggio
L'antichissima sapienza. Le strofe di Dzyan di H. P. Blavatskij. La dottrina dei rosacroce. Buddismo e cristianesimo. I pianeti e le gerarchie spirituali. Mitologia copernicana. Le gerarchie di Dionisio l'Aeropagita e i pianeti. Un motto dalla Bhagavad-Gita.

- SECONDA CONFERENZA
Düsseldorf, 12 aprile 1909, sera
La dottrina orientale del fuoco. Interpretazione del motto della Bhagavad-Gita.

- TERZA CONFERENZA
Düsseldorf, 13 aprile 1909, mattina
La vita delle Archai sull'antico Saturno e quella degli Arcangeli sull'antico Sole.

- QUARTA CONFERENZA
Düsseldorf, 13 aprile 1909, sera
Il calore di Saturno proviene dai Troni. L'aiuto dei Cherubini agli Arcangeli viventi nella luce dell'antico Sole. I nomi dello zodiaco. Le prime forme animali da parte dei Cherubini nelle notti del Sole.

- QUINTA CONFERENZA
Düsseldorf, 14 aprile 1909
L'evoluzione da Saturno a Vulcano. Formazione dello zodiaco. I piani di un nuovo sistema solare derivano dalla Trinità; la prima gerarchia li elabora nella realtà. La dimostrazione scolastica. I Kyriotetes condensano il Saturno in Sole, e i Dynameis il Sole in Luna. I pianetini, resti della lotta nei cieli. L'estensione dell'antico Saturno fino al Saturno attuale, dell'antico Sole fino al Giove attuale, e dell'antica Luna fino a Marte.

- SESTA CONFERENZA
Düsseldorf, 15 aprile 1909
Gli Angeli guidano l'individualità umana da un'incarnazione all'altra; gli Arcangeli sono Spiriti dei popoli, le Archai Spiriti del tempo; gli Exusiai guidano l'umanità allo stato di Giove. Il sistema copernicano e quello della scienza dello spirito. La sfera d'influenza delle diverse gerarchie. I figli di Venere e di Mercurio furono gli antichi maestri dell'umanità.

- SETTIMA CONFERENZA
Düsseldorf, 16 aprile 1909
La corporeità degli Angeli nell'acqua, degli Arcangeli nell'aria, delle Archai nel fuoco. Figli di Venere guidano le migrazioni lemuriche. Spiriti di Mercurio agiscono nell'Atlantide. Il Manu conserva i corpi eterici degli oracoli atlantici e li trasmette ai sette risci. L'azione degli Angeli nell'epoca postatlantica. Dhyani-buddha, bodhisattva, buddha.

- OTTAVA CONFERENZA
Düsseldorf, 17 aprile 1909
L'antico Saturno viene formato dai Troni nel segno del Leone, il Sole nel segno dell'Aquila (Scorpione) dai Kyriotetes, la Luna dai Dynameis nell'Acquario, la Terra nel Toro.

- NONA CONFERENZA
Düsseldorf, 18 aprile 1909, mattina
La formazione degli attuali Saturno, Giove e Marte. La via lattea. Adam Cadmon e lo zodiaco. La fecondazione. Sviluppo da creatura a creatore. Trasformazione di corpo astrale in manas, di corpo eterico in budhi, di corpo fisico in atma. Zarathustra e Hermes.

- DECIMA CONFERENZA
Düsseldorf, 18 aprile 1909, sera
Il futuro della Terra. Il cielo cristallino. Urano e Nettuno. La vita della prima gerarchia con la visione della Divinità, della seconda nelle sue manifestazioni. Gli spiriti dell'ostacolo e del male. Lotta di Michele col drago. Cristo penetra fin nell'io. La redenzione di Lucifero da parte dell'uomo. L'uomo porta nel mondo libertà e amore. La decima gerarchia.

- ANNOTAZIONI DA RISPOSTE A DOMANDE
Düsseldorf, 21 aprile 1909
Lo spazio, creazione della Trinità. Nascita del tempo. Spiriti arimanici. Gli Elohim e Cristo, loro guida. Gli Asura. Difesa contro la magia nera. Anime di gruppo di animali. Gli dei mitologici erano Angeli nell'Atlantide. Le anime di gruppo animali su Giove. Educazione prenatale. Legami di sangue e karma. Dolore necessario alla conoscenza.

- ANNOTAZIONI DA RISPOSTE A DOMANDE
Düsseldorf, 22 aprile 1909
Giobbe. Dottrina occulta dei suoni. Gli atlantidi usavano l'energia vegetale. Numeri occulti. I canali di Marte.

AUTORE

Rudolf Steiner è stato un filosofo, architetto e riformista austriaco. E’ stato il fondatore dell’antroposofia, una corrente esoterica che mischia diversi dettami della scuola teosofica e filosofico - idealista tedesca del tempo. Sin dai primi anni della sua formazione culturale, Steiner ambì a trovare la sintesi perfetta tra misticismo e scienza.

Questa ricerca continua lo portò, dopo aver conseguito il dottorato, a trasferirsi da Vienna a Weimar per lavorare al Goethe und Schiller Archiv, l’archivio Goethe. Questo lavoro gli permise di pubblicare il saggio “Introduzione agli Scritti Scientifici di Goethe” e di maturare la sua personale visione del mondo.


Nel 1894, pubblicò il suo saggio più importante, “La Filosofia della Libertà”, che proponeva un concetto rivoluzionario per l’epoca: la scoperta che il pensiero può portare alla realizzazione dello spirito del mondo.

Il tomo non raggiunse molto successo ma Steiner aveva creato una solida base per la conoscenza dello spirito, e si sentiva in grado di portare avanti le sue ricerche in questo campo senza alcuna remora. Inoltre, il lavoro su “La Filosofia della Libertà” gli permise di sciogliere una serie d’enigmi sull'esistenza che lo perseguitavano da tempo.

Le intuizioni contenute in “La Filosofia della Libertà” sono alla base dell’eredità di Steiner e hanno contributo in modo essenziale allo sviluppo delle scienze moderne. In particolare della Medicina. A Steiner, infatti, si deve il movimento della scuola Waldorf, che ha creato un approccio educativo basato sulla comprensione e l’amore.

Oggi, le scuole Waldorf sono in tutto il mondo.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 20 aprile 2017 Acquistato sul Giardino dei Libri

per chi sta studiando antroposofia non può non avere questa pubblicazione molto ben fatta da leggere da studiare ma anche da regalare

Commenta questa recensione

Scritto da: - 23 ottobre 2016 Acquistato sul Giardino dei Libri

un libro interessante e profondo anche se a tratti diventa un pò pesante, almeno per me. Comunque una lettura ricca di spunti interessanti che favorisce l'apertura mentale di cui si ha sempre bisogno , soprattutto di questi tempi.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 7 ottobre 2013 Acquistato sul Giardino dei Libri

In questo libro, basandosi su quanto da lui visto nelle Cronache dell’Akasha, Steiner descrive nel dettaglio le varie incarnazioni del nostro pianeta, a partire dall’antico Saturno, per arrivare all’antico Sole, all’antica Luna e, infine, all’attuale incarnazione terrestre. Tutto questo supportato dall’azione delle gerarchie celesti e allo scopo di far evolvere, nell’ordine, i Principati, gli Arcangeli, gli Angeli e, infine, noi. Infatti, le altre gerarchie celesti si erano già evolute in un sistema solare precedente, per cui, erano già pronte per supportare le gerarchie “più basse” nella loro evoluzione. A tal proposito, Steiner asserisce che, proprio per il fatto che l’uomo si sta evolvendo sulla Terra, avrà la possibilità di superare evolutivamente persino i Cherubini e i Serafini! Questo perché la Terra è il luogo dell’amore e della libertà (dato che le due cose non possono che andare di pari passo), e, quindi gli uomini, a differenza delle altre gerarchie, ne svilupperanno una del tutto diversa dalle precedenti, che eseguirà compiti propri. Naturalmente, siamo ancora lontani da questa meta, ma, attraverso l’evoluzione umana sui futuri Giove, Venere e, infine, su Vulcano, matureremo fino a divenire gli esecutori dei nostri impulsi (le altre gerarchie dipendono dal volere di Dio, non possono agire di loro spontanea iniziativa, o, meglio, possono, ma, in questo caso, divengono entità luciferiche, evento che contribuisce comunque all’evoluzione umana). Tutto questo, naturalmente, non per una sorta di “delirio di onnipotenza”, ma con lo scopo di mettere a disposizione di altri esseri le nostre capacità e i nostri “poteri”, al fine di aiutarli ad evolversi. Steiner, inoltre, spiega l’origine dello zodiaco e il vero significato dei segni zodiacali, nonché i loro legami con l’uomo nella sua interezza e complessità. In definitiva, un testo molto interessante e illuminante, che, a patto che si mettano da parte preconcetti e pregiudizi (soprattutto di carattere scientifico), apre senz’altro a nuove prospettive e a diversi punti di vista sull’uomo e sull’Universo.

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su