Il Giornale dei Misteri n. 537 - Maggio-Giugno 2018

  Clicca per ingrandire

Il Giornale dei Misteri n. 537 - Maggio-Giugno 2018

Dal 1971 la prima rivista di parapsicologia, scienza e natura, simbolismo, esoterismo, ufologia, cultura insolita e attualità

( 1 Recensione Cliente )

  • Prezzo: € 5,30

  • Disponibilità per la spedizione: immediata!

  • Foto in bianco e nero

A TAVOLA CON I MONACI CENTENARI - Elena Greggia: I monaci Theravada "Seguono l’insegnamento del Buddha nella forma più antica. Coltivano una vita di estrema semplicità, incentrata sulla... continua

Ti è piaciuta questa rivista? Scrivi una recensione! Guadagni Punti Gratitudine! Guadagni Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo

Quantità:
Aggiungi al Carrello

Guadagni Punti Gratitudine! Guadagni 6 punti Gratitudine!

  Salva nella lista dei preferiti

Numero verde   800 135 977

Potrebbero interessarti anche:

Descrizione

A TAVOLA CON I MONACI CENTENARI - Elena Greggia:

I monaci Theravada

"Seguono l’insegnamento del Buddha nella forma più antica. Coltivano una vita di estrema semplicità, incentrata sulla meditazione, e tuttavia sono strettamente legati alla comunità laica circostante. Essi infatti non possono ricevere denaro né cucinare o fare scorte di cibo o coltivare o raccogliere frutti, così che si nutrono con gratitudine solo dell’elemosina del cibo che viene loro offerto nella loro ciotola in quel giorno. Mangiano una o due volte al dì (pranzo; o colazione pranzo) entrambi entro le 12. Nel tempo seguente non consumano alcun cibo solido e svolgono una pausa alle 17 bevendo del tè. È il momento della giornata che trascorrono in modo informale insieme ai laici, che si possono unire a loro, preparando essi il tè. Oltre a tè o bevande calde o succo di frutta che i laici offriranno, possono essere inclusi piccoli alimenti ritenuti medicinali (come miele o cioccolato fondente; in oriente: zenzero o zenzero e aceto) oltre a caffè o latte vegetale. Sono inclusi anche zucchero e miele. Lo zucchero è l’unico alimento di cui i monaci possono tenere una scorta personale anche nella loro cella. Il pasto, dopo essere stato ricevuto nella ciotola, viene consumato in silenzio in sala di meditazione; i laici consumano il pasto separatamente in cucina.

Dall’esperienza, posso dire che è facile trovare nei monasteri theravada, anche diffusi in Italia o Europa, laici asiatici che portano offerte di cibo, così che si trovano spesso cibi orientali. Principalmente: riso bianco (basmati o glutinoso) e qualche verdura; talvolta piccoli bocconi di pesce o pollo; pane; talvolta dei frutti. A volte ho trovato anche cibi italiani cucinati da qualche indigeno; a volte anche un dolce. Può accadere, peraltro, che vi siano anche giorni o periodi in cui l’afflusso di sostenitori che giungono per la questua è ridotto o assente, così che può avvenire anche di non consumare alcun pasto quel giorno.

Non indulgono in preferenze né abbondanza e tra i loro voti esiste anche quello di non formulare preferenze. Un giorno Ajahn Chandapalo raccontò che una persona gentile, volendo preparargli qualcosa di gradito e fargli un dono, gli chiese cosa desiderasse e cosa potesse cucinare per lui: “Dopo ventisette anni d’abitudine a consumare con gratitudine ciò che c’è, la mia mente ebbe realmente un vuoto e non mi venne in mente nulla e gli dissi: Quello che ti è più comodo, quello che fai per te”. Nel raccontarlo, l’Ajahn mostrava un reale dolcezza e un sorriso profondo. (continua)".

Indice

L’EDITORIALE

  • LE VOSTRE LETTERE

Parapsicologia - Ricerca spirituale

  • UNO SGUARDO SUL MONDO a cura di Giulio Caratelli
  • UN SUICIDIO A SCOPO SCIENTIFICO di Michele Dinicastro
  • DON GIUSEPPE, INVIATO SPECIALE a cura di Elio Pastore
  • LA MENTE E I SUOI POTERI di Stefano Mayorca
  • GLI SPIRITI DI GETALSA di Biagio Filardi
  • FREUD, JUNG E L’ASTROLOGIA di Giulio Caratelli 
  • Il racconto. CAMILLO IL MINATORE di Anna Basciano

Scienza e Natura

  • OMEGA -3 di Lorenzo Bruno
  • CHE COSA È IL TEMPO? di Nader Butto
  • IL DETECTIVE DELLA SCIENZA a cura di Massimo Valentini

Società

  • A TAVOLA CON I MONACI CENTENARI di Elena Greggia
  • GLI INSORGENTI Rubrica sui costumi e sulla lingua. La fascinazione di Isidoro Sparnanzoni
  • IL VOSTRO GENOSOCIOGRAMMA a cura di Elisa Poli

Simboli e miti

  • IL VIOLINO NERO di Massimo Valentini
  • SANT’ANNA, LA VERGINE E IL BAMBINO di Adriano Colangelo
  • L’ESERCITO FANTASMA di Massimo Centini
  • I “BAGNI DI SANGUE” DI LUIGI XV di Franco Astolfi
  • LE STELLE NEL NOSTRO KARMA di Susanna Rinaldi

Ufologia

  • FENOMENI INSPIEGABILI a cura di Solas Boncompagni
  • UFO NEWS a cura di Autori Vari

FRA GLI ALTRI LIBRI a cura di Autori vari

Dettagli Rivista

Editore I Libri del Casato
Anno Pubblicazione 2018
Formato Rivista - Pagine: 65 - 21,5x26,5cm
Lo trovi in: Il Giornale dei Misteri

Recensioni Clienti

5,00 su 5,00 su un totale di 1 recensione

  • 5 Stelle

    100%
    100%
  • 4 Stelle

    0%
    0%
  • 3 Stelle

    0%
    0%
  • 2 Stelle

    0%
    0%
  • 1 Stelle

    0%
    0%

Ti è piaciuta questa rivista?
Scrivi una recensione e guadagna Punti Gratitudine!

Scrivi una recensione!

Stefania 24 agosto 2016

  Acquisto verificato

Voto:

Vorrei consigliare a tutti i cercatori di mistero e verità questa rivista puntualmente interessante- gli articoli sono scritti bene e da esperti del settore, a volte di calibro massimo, come ad esempio il signor Mayorca, maestro di ermetismo di indubbia capacità. Sono sicura che per la vastità dei temi trattati, chiunque troverà almeno un articolo di interesse...e non è poco, credetemi. Sezione di ufologia, di parapsicologia. di criminologia, di omeopatia...e tante altre. Alcune sezioni sono a puntate. Un piacevole appuntamento bimestrale a cui non potrete più rinunciare...Per fortuna in vendita dal GdL, comodamente a casa senza dover correre nelle pochissime librerie che lo tengono.


Torna su
Caricamento in Corso...