-15%
Gita Bodh - Luce sulla Bhagavad Gita

  Clicca per ingrandire

Gita Bodh - Luce sulla Bhagavad Gita

Swami Bidyananda Giri

  • Prezzo: € 12,75 invece di € 15,00 sconto 15%

  • Disponibilità per la spedizione: immediata!

Gita Bodh è un’ottima introduzione alla Bhagavad Gita – la sacra scrittura più importante dell’India – e ci aiuta a comprenderne lo spirito. In soli settecento versetti la Gita espone... continua

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagni Punti Gratitudine! Guadagni Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo

Quantità:
Aggiungi al Carrello

Guadagni Punti Gratitudine! Guadagni 13 punti Gratitudine!

  Salva nella lista dei preferiti

Numero verde   800 135 977

Potrebbero interessarti anche:

Descrizione

Gita Bodh è un’ottima introduzione alla Bhagavad Gita – la sacra scrittura più importante dell’India – e ci aiuta a comprenderne lo spirito. In soli settecento versetti la Gita espone l’insegnamento fondamentale del Signore Krishna. L’idea principale è l’elevazione dell’uomo dallo stato umano a quello divino, promuovendo la realizzazione della propria natura divina. Il suo studio ci aiuta a condurre una vita armoniosa, ricca di virtù; il suo insegnamento è facile e semplice, pieno di logica e di buon senso. Nella mente umana è in corso una continua battaglia: lussuria, collera, avidità e illusione sono causa di problemi psico-fisici, creano agitazione mentale e a volte danno origine a vizi demoniaci.

Quest’opera di Swamiji – che nella propria vita ha praticato e realizzato l’insegnamento di Sri Krishna – grazie alla semplicità e chiarezza con cui espone i più astrusi argomenti metafisici e spirituali costituisce un valido aiuto per tutti i sinceri ricercatori sul sentiero.

Il libro è arricchito dai commenti spirituali di Lahiri Mahasaya a molti importanti versetti... la Sua profonda interpretazione yogica, alla luce del Kriya Yoga... illumina profondità incommensurabili. A volte i commenti possono apparire ermetici o difficili da comprendere, ma la profonda meditazione, la contemplazione del loro significato ne svelerà il profondo significato interiore. Chiunque mediti su di essi ne trarrà immensi benefici nel viaggio verso la realizzazione di Sé.

Diceva Swamiji: “Imparate l’arte dell’Amore con la pratica dello yoga. Lo yoga è essere uniti nell’Amore di Dio. Il controllo del respiro, la meditazione e la purezza che deriva dall’osservanza dei precetti di yama e niyama condurranno alla vita divina. Rimanete attivi e servite l’umanità. Paramahansaji ci insegnò ad essere attivamente calmi e calmamente attivi. Tenetevi lontani dalle attività che distruggono l’Anima. Dedicatevi solo a quelle azioni spirituali che producono pace e gioia. Dio è tutto Amore, Gioia sempre nuova”.

Indice

Introduzione di Paramahansa Yogananda

Presentazione di Swami Bidyananda

Prefazione

Prefazione ai Commenti Spirituali

Gita Dhyanam - Meditazione sulla Gita

  1. Gita Bodh
  2. Lo Scoramento di Arjuna
  3. L’Insegnamento di Sri Krishna
  4. Azione Altruistica {Karma Yoga)
  5. Acquisizione della Conoscenza (Jnana Yoga)
  6. Azione Disinteressata {Karma-sannyasaYoga)
  7. Disciplina e Controllo della Mente
  8. Conoscenza e Realizzazione
  9. La Causa Prima e Imperitura del Mondo
  10. Raja Yoga, la Conoscenza Suprema
  11. Le Eterne Manifestazioni Divine
  12. La Visione della Forma Universale
  13. Il Devoto Prediletto (Bhakti Yoga)
  14. Il Campo e il suo Conoscitore
  15. I tre Guna
  16. La Dimora Suprema
  17. Il Divino e il Demoniaco
  18. Tre tipi di Fede
  19. Il Messaggio Finale di Sri Krishna

Gita Mahatmya - La Gloria della Gita

Significato dei Nomi usati nella Gita

Dettagli Libro

Editore Vidyananda Edizioni
Anno Pubblicazione 2016
Formato Libro - Pagine: 186 - 15x21cm
EAN13 9788886020411
Lo trovi in: Testi sacri e manoscritti
Posizione in classifica: 7.028° nella classifica Libri ( Visualizza la Top 100 libri )

Autore

Swami Bidyananda Giri (1903-2008) è stato uno dei più importanti discepoli indiani del grande yogi Paramhansa Yogananda. Incontrò il suo guru nel 1935 e da allora lo servì fedelmente, dando vita a numerose scuole e ashram nel suo nome. Nel 1948 Yogananda lo chiamò a dirigere il Ranchi Brahmacharya Vidyalaya (il centro-scuola da lui fondato), che Swamiji diresse con successo fin dopo il mahasamadhi del Maestro. Nel 1959 egli fu ordinato Swami dallo Shankaracharya di Puri, la massima autorità spirituale dell’India.


Torna su
Caricamento in Corso...