Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it

Momentaneamente
Non disponibile

Avvertimi quando disponibile

La Grammatica del Welfare

Al di qua e al di là dello sportello sociale

 

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 9,00
    Articolo non soggetto a sconti per volontà dell'editore
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 88
  • Formato: 12x19
  • Anno: 2011

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Un libro rivolto agli operatori sociali e ai decisori politici e finalizzato a fornire le coordinate essenziali — quasi un abbecedario elementare — per pensare il welfare in termini congruenti e logicamente corretti.

Nella complessità attuale che caratterizza i discorsi e spesso anche le deliberazioni istituzionali nel campo dei Servizi sociali, questo saggio — apparso originariamente ne La logica sociale dell’aiuto (Erickson, 2007) — offre una guida per comprendere le dimensioni fondamentali e le caratteristiche dei sistemi di welfare postmoderni, caratterizzati da una spiccata pluralizzazione che vede operare e spesso confliggere tra loro Enti di differente caratura (pubblici, privati, misti, ecc.) e attraversati da disposizioni basate spesso su concezioni discordanti se non antitetiche.

In particolare, l’impostazione liberista che enfatizza il ruolo del mercato nei Servizi sociali è la più potente in questo momento, anche se il suo impatto nelle politiche pubbliche è controverso.

Il libro chiarisce che cosa voglia dire pensare un sistema di «servizi alla persona» che risponda alle attese dei cittadini e delle comunità locali.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su