-15%
I Guardiani del Giardino

  Clicca per ingrandire

I Guardiani del Giardino

Gli animali ci parlano: ce lo spiega la Cabalà

Daniela Abravanel

  • Prezzo: € 10,63 invece di € 12,50 sconto 15%

  • Disponibilità per la spedizione: immediata!

Nel libro "I Guardiani del Giardino" scopri insieme a Daniela Abravanel un tesoro di nozioni e suggestioni che, grazie a una ricca aneddotica, ti consentono di leggere nelle relazioni quotidiane... continua

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagni Punti Gratitudine! Guadagni Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo

Quantità:
Aggiungi al Carrello

Guadagni Punti Gratitudine! Guadagni 11 punti Gratitudine!

  Salva nella lista dei preferiti

Numero verde   800 135 977

Potrebbero interessarti anche:

Descrizione

Nel libro "I Guardiani del Giardino" scopri insieme a Daniela Abravanel un tesoro di nozioni e suggestioni che, grazie a una ricca aneddotica, ti consentono di leggere nelle relazioni quotidiane con gli animali una vasta gamma di insegnamenti, messaggi e intuizioni che aprono occhi verso un sapere superiore.

Lo studio e l'osservazione degli animali, secondo le grandi tradizioni mistiche, guidano l'uomo alla riscoperta della sua complessa identità e degli archetipi contenuti nella sua memoria arcaica.

Secondo i saggi della tradizione ebraica, ogni animale ha un particolare insegnamento spirituale da dare e migliaia di pagine dei rabbini hanno descritto l'intima relazione tra Dio e gli animali.

Sono numerosissimi i passi della Bibbia in cui appare l'importanza della profondità della nostra relazione con gli animali. Talvolta gli animali fungono da agenti divini, proteggendo o punendo l'uomo, ma il più delle volte ci forniscono esempi di saggezza ed etica.

Inoltre, per i maestri della tradizione orale, integrare le qualità archetipiche degli animali ci aiuta sia a vivere in maniera più realizzata e completa, sia ad essere più connessi spiritualmente a Dio.

Uno degli aspetti meno conosciuti dell’ebraismo è la sua vocazione a ispirare all’umanità il senso del rispetto per la Creazione: diciassette secoli di persecuzioni, di roghi che bruciarono assieme ebrei, alchimisti e streghe, hanno spinto la cultura ebraica a rendere sempre meno visibile il suo profondo legame con la Natura.

Tuttavia, se si sa dove cercare, ci si accorge che i testi sacri dell’ebraismo traboccano di rimandi agli animali, alla saggezza che rappresentano e al trattamento compassionevole e pieno di gratitudine cui hanno diritto.

Ecco che l'autrice racconta in questo libro una pagina ormai quasi sconosciuta della tradizione ebraica, gettando nuova luce sulle pratiche magico-mistiche con cui gli ebrei si relazionavano alla Natura. 

"Scoprire il sacro nel rapporto tra un fiore e un'ape, o nella relazione misteriosa che lega Cuore, Fegato, Polmone, o Rene (agli altri organi, agli elementi o ad animali archetipici), mi aiuta a intuire il grande puzzle e l’unione del Tutto. Spero di riuscire, in queste pagine, a trasmettere almeno una parte di tale ineffabile percezione, riscoperta nel mio rapporto con gli animali."
L'autrice, Daniela Abravanel

Indice

Prefazione
Introduzione

Parte I

  • Cap. I - Animali: fratelli e maestri dell'uomo

Parte II

  • Cap. 2 - Nuove prospettive
  • Cap. 3 - Il Canto della Creazione
  • Cap. 4 - Diario personale

Epilogo
Bibliografia
L'autrice

Dettagli Libro

Editore Amrita Edizioni
Anno Pubblicazione 2019
Formato Libro - Pagine: 107 - 14x20,5cm
EAN13 9788869961755
Lo trovi in: Qabbalah - Cabala
Posizione in classifica: 979° nella classifica Libri ( Visualizza la Top 100 libri )

Autore

Daniela Abravanel, laureata in Filosofia, counselor e terapeuta familiare, è stata allieva di grandi maestri della tradizione ebraica fra cui rav Adin Steinsaltz. Tiene corsi sulla Cabalà e promuove la riscoperta di antiche tecniche di preghiera ebraiche, oltre che il dialogo fra ebraismo e cristianesimo.

Caricamento in Corso...