Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 16 punti Gratitudine!


Guariti - Storie vere di chi ha scelto la salute

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Prima istitutrice in Italia del "Sistema di guarigione corpo specchio", Rossella Panigatti raccoglie alcune delle storie di guarigione più significative degli ultimi dieci anni.

«Le storie qui raccolte riguardano persone che, in un modo o nell'altro, mi hanno toccato il cuore. Narrano delle infinite risorse che tutti noi possediamo per modificare, anche radicalmente, la nostra esistenza, soprattutto quando questa non funziona più per noi. Sono testimonianze di guarigione che hanno per protagonisti persone affette da patologie diverse, fisiche o psichiche, che alla fine si sono risolte o, almeno, sono migliorate. Le storie sono vere, anche se sembrano favole; essenziali e bellissime proprio perché le persone sono autentiche, con i loro problemi e i loro drammi, con le loro gioie e le loro speranze.».

AUTORE

Rossella Panigatti è nata a Milano, dove si è laureata in Scienze Politiche. Si è occupata di marketing e comunicazione, fino ad arrivare alla dirigenza e poi all’imprenditoria. Un’ernia al disco e una forte depressione l’hanno costretta a fermarsi. Ha conosciuto Martin Brofman e per prima ha insegnato il suo metodo in Italia. Successivamente ha creato la «Comunicazione Energetica Integrata», un approccio sistematico per sciogliere e trasformare i disagi che ci impediscono di vivere pienamente la nostra vita e le nostre relazioni, prima che si trasformino in sintomi. Perché… prevenire è meglio che guarire.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 6 ottobre 2015 Acquistato sul Giardino dei Libri

Per chi conosce la Panigatti lettura piacevole, porta le esperienze del suo lavoro, niente di più. Preferisco i libri che parlano direttamente del suo lavoro tipo "i sintomi parlano"

Commenta questa recensione

Scritto da: - 6 settembre 2014 Acquistato sul Giardino dei Libri

Non condivido quest'approccio alla malattia, lo ritengo troppo rigido e mentalistico. Secondo me non tutti fattori scatenanti una malattia sono definibili e controllabili, e per guarire è necessario lasciar andare la ricerca del perché, come spiega Caroline Myss in "Guarisci l'impossibile". Detto questo, è comunque piacevole per me sapere che molte persone guariscono, non importa in quale modo o con quali tecniche.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 24 agosto 2010

non posso che confermare quanto scritto nella recensione precedente: consigliatissimo a tutti. Imperdibile. Un ottimo acquisto e un ottimo libro che oltre a raccontare le storie di persone guarite (Dentro e fuori), narra con dovizia il percorso di guarigione e come queste persone sono arrivate a guarire, con tanto di scheda riassuntiva per ogni storia, con i sintomi e le risoluzioni del problema e sopratutto con informazioni utilissime e prove reali e quotidiane di guarigione. Consigliato a tutti, sia a chi deve guarire, a chi guarisce o chi semplicemente è curioso di capire come queste realtà si integrino nella realtà di tutti i giorni.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 13 aprile 2009

E' davvero incoraggiante sapere che esiste un sistema alternativo di guarigione, che affronta la malattia come uno squilibrio energetico che crea una tensione a livello della coscienza, determinando esternamente un sintomo, l'espressione di un disagio interiore che affonda le sue radici in una 'patologia emotiva', ossia in un blocco energetico localizzato che impedisce il naturale flusso di pensieri e sentimenti. E poco importa se questo rivoluzionario approccio terapeutico non viene accettato o addirittura malvisto e disprezzato dalla medicina tradizionale e accademica, da sempre arroccata sulla ricerca di inequivocabili evidenze scientifiche e sperimentali, negando ad oltranza differenti percorsi di guarigione individuale di plurisecolare memoria, come ad esempio la meditazione ed il riequilibrio energetico offerto dai chakra e da tutta quella saggezza orientale e yogica, rappresentata ad esempio dalla medicina ayurvedica.

Questo libro offre all'attenzione del lettore una sintesi delle migliori esperienze che l'Autrice, da molti anni sostenitrice del metodo Corpo Specchio, ha affrontato e risolto con ottime prospettive di guarigione conclusiva. Sono storie raccontate molto bene, dense di partecipazione emotiva e suggestioni esperienziali che accompagnano il lettore in un mondo misterioso e sconosciuto, quello del 'dolore dell'anima', ossia di quella sofferenza interiore che si accumula nel corso del tempo e che poi sfocia in sintomi e manifestazioni fisiche che non trovano giovamento nei metodi di cura tradizionali e che sembrano destinati a protrarsi per sempre, avvitando chi ne soffre in una spirale senza uscita di patimento e solitudine. Sembra quasi di trovarsi di fronte ad una professionista affermata del mondo della psicologia, continuamente alla ricerca di dettagli di vita personale dei suoi pazienti che ne possano chiarire il quadro anamnestico o comunque evidenziare particolari significativi che possano far emergere i reali contenuti di un vissuto di sofferenza e dolore, tanto combattuti e mai sconfitti realmente.

E come un provetto detective, l'Autrice appare tutta impegnata a risolvere casi davvero spinosi e delicati, fatti di depressione, ansia, paura di vivere, conflittuali rapporti genitoriali, dipendenze e autolesionismo, che finiscono per abbattere e prostrare chi ne è vittima. La presenza di un terapeuta, centrale in tutte le storie narrate, sembra quasi alludere alla necessità di ricorrere ad un professionista qualificato e riconosciuto in questo settore, prima di intraprendere un percorso di guarigione di questo genere. E questa conclusione sembra anche confermata dagli esercizi in coppia che vengono descritti nel contesto del libro, come se il processo di guarigione presupponga non solo un lavoro introspettivo e individuale, ma anche la consapevolezza del dolore altrui, che può trarre giovamento da una concentrazione focalizzata di un paziente verso l'altro, in una dimensione di mutuo soccorso e reciproco sostentamento.

Mi chiedo però quanti terapeuti veramente capaci ci siano in circolazione e quanti potenziali pazienti possano presumibilmente frequentare corsi di guarigione spirituale. Non sarebbe invece meglio diffondere questa tecnica in modo più ampio e capillare attraverso una ricca e variegata produzione editoriale, che ne spieghi nel dettaglio non solo i principi ispiratori ed i fondamenti teorici che ne giustificano l'esistenza, ma anche e soprattutto tempi di esecuzione delle meditazioni, modalità attuative di esercizi e tecniche, magari associando ai volumi in vendita un CD musicale di rilassamento? Perché non divulgare questa sapienza attraverso supporti DVD in audio e video, magari riprendendo una seduta terapeutica e addestrando in questo modo una quantità maggiore di appassionati del genere o semplici curiosi in cerca di ulteriori informazioni? Forse ci sono esigenze di copyright da rispettare, secondo una mentalità molto diffusa che cerca di circoscrivere e delimitare l'ambito di applicazione di una terapia in uno stretto rapporto con il paziente.

Non escludo a priori che questa possa essere una giusta scelta da parte di chi esercita questa professione, ma è la stessa Autrice, nel contesto del libro, ad affermare che l'apprendimento della tecnica è molto semplice ed i benefici che ne conseguono sono immediati e visibili. E allora perché limitarsi ad una semplice narrazione di storie e vicende dei protagonisti, molto interessanti di per se stesse, senza però aggiungere alla fine un vademecum di cosa bisogna fare e come comportarsi di fronte ad uno squilibrio energetico? Detto questo, però, la lettura di questo volume rimane molto gradevole e illuminante.

Per chi volesse corrispondere con me, ecco la mia mail: alfocentauri chiocciola tiscali punto it

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su