Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it

Momentaneamente
Non disponibile

Avvertimi quando disponibile

Guida Irriverente alle Religioni del Mondo

L'Ateismo non è mai stato così provocatorio!

 
-75%

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 4,13 invece di 16,50 sconto 75%
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 336
  • Formato: 13x20
  • Anno: 2010

  • Sconto

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Uno sguardo ironico e dissacrante sull'argomento tabù per eccellenza!

Nelle pagine della sua Guida Irriverente alle Religioni del Mondo, William Hopper passa in rassegna, una dopo l'altra, le principali fedi, facendo scoppiare le grandi bolle di sapone che le contengono. Ebraismo, Cristianesimo, Islam, Induismo e Buddismo: ogni confessione viene letteralmente sconfessata attraverso un'analisi accurata delle sue origini e della sua storia.

Raccontando da un nuovo punto di vista protagonisti e avvenimenti, Hopper fornisce al lettore un vero e proprio manuale di autodifesa da dogmi, superstiziosi e fanatismi.

Basata su una ricca documentazione delle fonti, la Guida Irriverente svela il modo in cui episodi storici sono stati da sempre montati e manipolati dalle gerarchie di ogni religione per assecondare la loro inesauribile avidità di potere e controllo.

Un libro che mostra come dietro a ogni religione ci sia molto di più di quanto venga insegnato al catechismo o nei corsi di storia.

AUTORE

William Hopper viene cresciuto da buon cattolico e addirittura avviato al sacerdozio. Ma a un certo punto dell’adolescenza, chissà perché… abbandona improvvisamente l’idea di prendere i voti. Lanciato alla scoperta del mondo, si fa coinvolgere da un numero incredibile di sette e religioni. Rientrato in Canada, studia Storia delle Religioni presso la Queen’s University di Kingston. Ben armato di una conoscenza sia accademica che diretta della storia delle religioni, Hopper si dedica alla stesura della sua Guida, che continuamente rivede e aggiorna e nella quale, grazie al suo pungente ingegno e a un raro mix di intelligenza e humor, smonta i fondamenti delle principali fedi del mondo.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 29 giugno 2014 Acquistato sul Giardino dei Libri

DAVVERO IRRIVERENTE, MA è GIUSTO VEDERE QUESTI ARGOMENTI ANCHE DAL PUNTO DI VISTA DI UN ATEO...SOPRATTUTTO SE SA SCRIVERE COSI PIACEVOLMENTE E FARTI MORIRE DAL RIDERE MENTRE TI PARLA DI FATTI STORICI CHE ANNOIEREBBERO CHIUNQUE!

Commenta questa recensione

Scritto da: - 29 novembre 2013 Acquistato sul Giardino dei Libri

Bellissimo. Permette una visione disincantata e veritiera di religioni. tabù commessse con l'antopologia legata ai luoghi di cui si parla.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 31 agosto 2012 Acquistato sul Giardino dei Libri

Il titolo è già tutto un programma: "irriverente" è davvero l'aggettivo più adeguato che gli potesse essere attribuito. Talvolta trovo che sia addirittura irritante. Dissacrante fino all'offesa. E questo lo dice un'atea convinta: figuriamoci quanto possa irritare la sensibilità di un credente. Ho apprezzato l'approfondita e doverosa introduzione storica che precedeva il "parafrasare" (poiché questo, alla fine, è: non tanto una trattazione sulle cinque principali religioni -cristianesimo, ebraismo, islamismo, buddismo ed induismo-, bensì di un'interpretazione, spesso del tutto personale ed eufemisticamente originale) di ciascuna delle dottrine che di volta in volta prendeva in esame; tuttavia non ho gradito la derisione o l'irriverenza. Se lo scopo dell'autore era quello di provocare, forse addirittura di indignare, ritengo ci sia riuscito alla grande. A parte questo, devo ammettere che la scrittura è molto scorrevole, la dialettica soddisfacente e il sarcasmo pungente ma spesso divertente: più di una volta, nonostante l'irriverenza, mi sono trovata a sorridere. Per quanto riguarda, invece, la puntualità e l'approfondimento circa i vari usi e le varie leggi delle pratiche religiose prese in esame, niente da ridire: il panorama è piuttosto completo ed i riferimenti precisi. In definitiva, il mio giudizio finale: libro discreto, abbastanza interessante, ben strutturato, ma che non sono convinta valga la pena di leggere; ottimo l'uso del sarcasmo.

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su