Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 24 punti Gratitudine!


I Buoni Frutti Selvatici

Piante commestibili e insolite spontanee o facilmente coltivabili nel tuo giardino-frutteto

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Realizziamo con specie selvatiche e coltivate un giardino-frutteto a bassa manutenzione grazie a 144 pagine ricche di informazioni, disegni e fotografie a colori.

  • Riconoscere e raccogliere 18 piante perenni commestibili
  • Sfruttarle nel giardino per abbellirlo e ottenere raccolti stagionali
  • Scoprire le loro virtù nascoste e i molteplici utilizzi
  • 36 ricette per realizzare gustose preparazioni con frutti, fiori e foglie

Quante volte abbiamo ammirato lo splendido e profumato tiglio? Eppure pochi sanno che i suoi germogli, le foglie e i fiori sono commestibili. Per non parlare dei frutti della maonia o di quelli del corniolo. Sono 18 le specie selvatiche perenni trattate in questa Guida: per ciascuna, oltre a informazioni utili su fioritura e raccolta, vengono riportate le caratteristiche botaniche, i metodi di propagazione e poi tutti gli usi che se ne possono fare, che si tratti di fiori, frutti, foglie... A corredo, 36 ricette guidano alla realizzazione di confetture, passate, sciroppi e tante altre prelibatezze dolci e salate.

AUTORE

Adolfo Rosati si è appassionato al mondo vegetale fin da bambino, quando la nonna gli insegnò a riconoscere le erbe spontanee mangerecce. Laureatosi in Scienze agrarie, oggi è ricercatore presso il CREA (Centro di ricerca per l'olivicoltura e l’industria olearia), sede distaccata di Spoleto (PG). Da sempre si dedica a studi e ricerche di etnobotanica, in particolare sull'uso edule delle piante spontanee, elaborando, con l'aiuto della moglie, gustose ricette. Nella collana delle Guide pratiche è anche autore di Riconoscere e cucinare le buone erbe, volumi I e II.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su