Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibile per la spedizione
entro 2 giorni lavorativi
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 15 punti Gratitudine!


Questo LIBRO è disponibile anche in versione ebook

Versione EBOOK

La versione digitale è subito disponibile per il download

I Fiori di Bach - Cure e Rimedi

Schede tecniche, proprietà, utilizzi

 
-15%

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 7,48 invece di 8,80 sconto 15%
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 189
  • Formato: 16,5x23,5
  • Foto a colori
  • Anno: 2016

  • Sconto

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Spesso acquistati assieme...

Fiori di Bach Fatti in Casa + I Fiori di Bach - Cure e Rimedi

I Fiori di Bach - Cure e Rimedi + Fiori di Bach Fatti in Casa = Acquista insieme, oggi sconto 15%
€ 15,81 invece di € 18,60
Risparmio € 2,79
Compra Fiori di Bach Fatti in Casa + I Fiori di Bach - Cure e Rimedi
Disponibilità per la spedizione: 2 giorni lavorativi

Il Grande Libro dei Fiori di Bach esce dalla classica esposizione enciclopedica e sceglie, invece, una descrizione vicina al lettore che non potrebbe essere più adatta all’argomento in questione.

Se già la branca omeopatica e naturopatica esula dai freddi protocolli della medicina tradizionale, i Fiori di Bach se ne distaccano ancora di più, tenendo in altissima considerazione la sfera emozionale e psicologica della guarigione.

Ne nasce una raccolta esaustiva dove per ogni rimedio c’è un profilo psicologico associato che risulta quasi familiare, aiutandoci così a comprendere meglio un mondo ad oggi ancora poco conosciuto, ma che vale la pena esplorare.

interno fiori bach libro

Introduzione:

"Un giorno qualunque:

Sono in camera e sfoglio la margherita dei maglioni nell’armadio. Scelgo con calma il colore che indosserò per la giornata. Mi chiedo cosa farò, oggi. Quante storie dovrò affrontare. Quante sofferenze. E spesso mi chiedo se sarò in grado di fare del mio meglio.

M’innamoro:

Quando guardo la Natura m’innamoro e, a volte, mi pento di essere un umano. Non è colpa mia, lo so. Ma capita, guardando un fiore in un prato o penzolare libero da un balcone, di chiedermi di cosa abbia bisogno, realmente, un fiore per vivere.

Di un papà e una mamma, indubbiamente, di un seme e un piccolo pezzo di terreno. Mi chiedo da dove abbia preso i suoi colori, chi gli abbia insegnato a tingere i suoi petali. A produrre un profumo, a farmi sognare. Che senso abbia un fiore, sulla Terra.

Avete mai visto, voi uomini, un fiore combattere, asfaltare la terra, scavare alla ricerca di pietre preziose, arricchirsi e girare su macchine da brivido? Costruire grattacieli e palazzi? Il fiore ha bisogno di un po’ d’acqua e che qualcuno gli lasci intravedere i raggi velati del sole. Ha bisogno di luce e un po’ d’amore: solo questo gli basta.

Sta nel silenzio, non chiede nulla e non parla, nemmeno a te. Forse non pensa neppure mentre tu stai lì a guardarlo, davanti a lui, con occhi aperti.

Ne catturi la forma, i colori, t’inebria la curiosità, ti piace capire di cosa abbia bisogno, che sentimenti nutra e che cosa gli piaccia. Perché i fiori hanno le loro caratteristiche, come le piante che li ospitano sui loro lunghi steli.

Amano il clima marino o la terra arsa, chi la montagna e le alte vette.

Chi sboccia dove non immagini neppure, strappando alle rocce quel briciolo di terra, chi vuole ombra o la piena luce, chi l’umidità, chi tanta e chi poca acqua.

Eppure, forse, se c’è un senso in tutto questo, è che il fiore è lì e basta.

Non c’è bisogno di altro.

E lì per chi sappia leggerlo e donarlo, per chi sappia raccontare poesie alla luna, per chi sappia odorarne il suo profumo, per chi ami guardarlo in una cascata di petali da un balcone fiorito, per chi abbia voglia di capire cosa è il cuore, per un altro uomo.

Ma, forse, non tutti sanno che un fiore può guarire.

Questo credo che, a volte, non lo sappia neanche lui."
Roberto Pagnanelli

INDICE

Come un romanzo

Introduzione

PARTE PRIMA: Perché i Fiori di Bach

  • Edward Bach: il padre dei suoi fiori
  • Alla ricerca della spiritualità
  • Come si preparano i Fiori di Bach:
  • Il metodo del sole e della cottura
  • Le informazioni energetiche
  • Le cause della malattia
  • Sette stati d’animo
  • I rimedi per gli stati d’animo principali
  • I colori psicologici dei fiori
  • Coloriamo i Fiori di Bach
  • Modalità d’impiego
  • L’efficacia è immediata
  • Scegliere il momento migliore
  • Alcun rischio
  • Un rimedio alla volta
  • Brevi consigli pratici
  • Come stilare la ricetta

PARTE SECONDA: i Fiori di Bach

  • Nota degli autori
  • Agrimony
  • Aspen
  • Beech
  • Centaury
  • Cerato
  • Cherry Plum
  • Chicory
  • Clematis
  • Crab Apple
  • Gentian
  • Gorse
  • Heather
  • Holly
  • Honeysuckle
  • Hornbeam
  • Impatiens
  • Larch
  • Mimulus
  • Mustard
  • Oak
  • Olive
  • Pine
  • Red Chestnut
  • Rock Rose
  • Rock Water
  • Scleranthus
  • Star of Bethlehem
  • Sweet Chestnut
  • Vervain
  • Walnut
  • Water Violet
  • White Chestnut
  • Wild Oat & Vine
  • Wild Rose
  • Willow

PARTE TERZA: Domande e risposte

  • Domande
  • Risposte
  • Poche gocce e finirà il dolore
  • Conclusioni
  • Le opere pubblicate

Bibliografia

Gli Autori

APPROFONDIMENTI

Perché i Fiori di Bach:

"I fiori di Bach, al pari degli altri elisir floreali (californiani, australiani e italiani), sono contemporaneamente di facile e difficile gestione. Da un lato sono semplici, perché sono rimedi che partono da fiori e quindi sostanzialmente privi di effetti negativi; sono facili da reperire sul mercato in qualunque farmacia o erboristeria a tutte le latitudini dell’Italia, persino nei paesi più piccoli e sperduti della penisola e hanno una modalità di impiego intuitiva e priva di qualunque difficoltà pratica."

Roberto Pagnanelli

Continua a leggere l'estratto del libro "I Fiori di Bach - Cure & Rimedi".

AUTORI

Roberto Pagnanelli è nato a Milano. Laureato in medicina e chirurgia si è specializzato in psichiatria. Diplomato in psicoterapia presso l’Istituto Riza di Milano e in medicina omeopatica presso l’Istituto Superiore di Medicina Olistica (Università degli Studi di Urbino) è autore del volume Il grande libro dell’omeopatia. Docente di omeopatia presso la Scuola di Naturopatia dell’Istituto Riza, esercita la professione di medico di medicina generale a Trieste e di psichiatra, psicoterapeuta e omeopata a Trieste, Udine e Milano.

Nicoletta L. Pagnanelli si è diplomata al Liceo Classico Dante Alighieri di Trieste col massimo dei voti. Studentessa in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Trieste, appassionata di medicina naturale, è al suo primo lavoro. Ha collaborato in particolare alla stesura degli originali capitoli sui personaggi della letteratura italiana e straniera e i fiori di Bach.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su