Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 13 punti Gratitudine!


I Legami che Ci Aiutano a Vivere

L'energia che cambia la nostra vita e il mondo

 
-20%

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 6,40 invece di 8,00 sconto 20%
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 170
  • Formato: 13x20
  • Anno: 2012-2015

  • Sconto

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Contare qualcosa per qualcuno: un elementare programma per la vita, il cui perseguimento determina la qualità delle nostre giornate.

L’affettività è la risorsa principale di ciascuno, poiché una persona senza legami o con legami logori, si indebolisce, trasformandosi in una tossina per sé e per il gruppo sociale cui appartiene: se, da un lato, le difficoltà nei legami sentimentali accrescono i naturali sentimenti di inadeguatezza di cui siamo portatori, dall’altro chi soffre per ragioni legate ai sentimenti può perdere interesse per i propri simili e smettere di essere cooperatore.

L’autore, con una prospettiva rigorosa ma lontana dalla cieca tecnicizzazione della psiche, mette a nudo i meccanismi che stanno alla base della nostra capacità di costruire relazioni stabili, vitali e non distruttive, a partire dalle impressioni acquisite nel corso dell’infanzia, quando prendono corpo le linee fondamentali dello stile di vita.

Ci porta a riconoscere e, quando necessario, a correggere le impronte negative che la nostra storia personale lascia sulle relazioni e viceversa. Identifica ciò che, del nostro mondo interiore, minaccia le nostre relazioni e suggerisce come intervenire su di esse aprendosi al cambiamento dei propri schemi ricorsivi.

Chiarisce il ruolo dell’interazione tra la volontà di potenza e il sentimento sociale insito in ciascuno di noi: se queste due istanze fondamentali non trovano un equilibrio o si sbilanciano a favore della volontà di potenza, ogni relazione è destinata al fallimento, poiché il rapporto inclinerà verso la sopraffazione e si estinguerà, creando turbolenze rovinose nella vita di chi ci è vicino.

Tra essi, i figli soprattutto, che, pur non partecipando al deterioramento delle relazioni ma subendolo, portano con sé, e nei loro futuri legami, i condizionamenti dell’esperienza negativa dell’affettività. Infine, l’autore riconosce nella debolezza della sfera relazionale la spia della deriva sociale in atto, ma anche il punto di partenza per ridare slancio non solo all’individuo, ma anche alla collettività.

AUTORE

Domenico Barrilà, psicoterapeuta e analista adleriano, è impegnato da oltre venticinque anni nell’attività clinica, che accompagna con una produzione editoriale dalla quale è scaturita una quindicina di fortunati volumi, diversi dei quali tradotti all’estero. Oltre a collaborare con alcune testate nazionali, dirige due collane da egli stesso ideate ed è supervisore scientifico di progetti pensati per la prevenzione del disagio. Da sempre coltiva un forte interesse per la responsabilità sociale della psicologia, che in questi ultimi anni si è tradotto in una costante presenza sul territorio, anche attraverso un migliaio tra conferenze e seminari svolti in Italia e in altri paesi.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su