Giorni 00
Ore 00
Min. 00
Sec. 00

I morti ci parlano

La realtà della sopravvivenza dimostrata con evidenza scientifica da numerose testimonianze

-15%
I morti ci parlano

  Clicca per ingrandire

Un'autentica sintesi della vita dell'aldilà. Un libro che sconvolge le moderne concezioni, religiose o meno, della morte. continua

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sul bottone qui sotto)

Disponibilità per la spedizione:
immediata!

Quantità:
Aggiungi al Carrello

Guadagna Punti Gratitudine! Guadagna 17 punti Gratitudine!

Salva nella lista dei preferiti

Potrebbero interessarti anche:

Descrizione

Un'autentica sintesi della vita dell'aldilà. Un libro che sconvolge le moderne concezioni, religiose o meno, della morte.

Autore

François Brune teologo e docente di Teologia e di Sacre Scritture, studioso di fenomeni paranormali, di esperienze in punto di morte e di transcomunicazione, è, tra l'altro, l'autore del volume di grande successo I morti ci parlano, pubblicato in questa stessa collana.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: Francesca - 23 giugno 2017 Acquistato sul Giardino dei Libri

E' un libro che tratta in modo completo l'argomento.L'autore è un teologo cattolico,ma illuminato e illuminante!Va decisamente oltre il punto di vista limitato della Chiesa!

 Commenta questa recensione

Scritto da: Laura - 13 agosto 2016 Acquistato sul Giardino dei Libri

Mi era stato consigliato da un amico. Ho letto solo la seconda parte. Molto dettagliato e tecnico, semplice nella comprensione.

 Commenta questa recensione

Scritto da: Graziano - 14 aprile 2012

Libro molto interessante e utile per approfondire la conoscenza di 'territori' tra psicologia, parapsicologia, spiritualità e religione, nei quali si collocano O.B.E., N.D.E., medianità', metafonia, scrittura ispirata, ecc. E' un ampio saggio, passa in rassegna tutta questa fenomenologia e il titolo, un po' forviante, si riferisce al principale obiettivo dell'autore: mostrare la vastità e la fondatezza di eventi, messaggi, rivelazioni da parte di entità non fisiche, ecc., e condurre ad accettare o, almeno, considerare seriamente l'esistenza di livelli di realtà coesistenti ma anche indipendenti dalla vita fisica. L'autore è sacerdote, teologo, studioso di lingue antiche e mostra un'ampia conoscenza di tali fenomeni, non solo teorica ma anche sperimentale (personale o attraverso associazioni o singoli che hanno lavorato o lavorano in questi campi). Va riconosciuta la sua apertura mentale che, unita alla vasta cultura e all'esperienza accumulata in tanti anni, gli permettono di valutare con competenza i molti casi, trattati con equilibrio tra senso critico, prudenza, rispetto delle verità di fede cristiana e disponibilità ad esaminare tutto senza prevenzioni.Dalla lettura di questo libro, oltre che da altre fonti, personalmente traggo una sconcertante constatazione: da una parte l'abbondanza di testimonianze, fenomeni, rivelazioni e studi relativi (anche di carattere rigorosamente scientifico) sui temi della sopravvivenza, della vita e della morte; d'altra parte, , una diffusa ignoranza o indifferenza o repulsione verso questi temi. Questo è il risultato dell' effetto narcotizzante creato da filosofie e stili di vita ispirati al materialismo e al razionalismo.

 Commenta questa recensione


Torna su
Caricamento in Corso...