Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibile per la spedizione
entro 5 giorni lavorativi
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 46 punti Gratitudine!


Identità, Trauma e Ideologia

La crisi d'identità della psicoanalisi moderna

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Questo libro mette in luce la rilevanza della psicoanalisi per alcuni dei più profondi dilemmi intellettuali della nostra generazione: la natura del campo bipersonale, l'impatto della violenza sullo sviluppo umano, le ideologie che la permettono e l'alimentano, le forze culturali che operano a livello inconscio, facendo di noi tutti potenziali vittime o carnefici.

Nel trattare questi temi Bohleber evita intenzionalmente gli estremi e si radica in una visione equilibrata lontana dalla retorica o da altre tentazioni di aggirare un'indagine seria.

Nella psicoanalisi contemporanea figure intellettuali come quella di Werner Bohleber si contano sulla punta delle dita. La sua autorevolezza in campo teorico, clinico e organizzativo ha avuto una parte di primo piano non solo per lo sviluppo della psicoanalisi tedesca nell'ultimo quarto di secolo, ma anche per aver portato sulla scena psicoanalitica internazionale un senso di misura e di apertura che è decisivo, se vogliamo che la psicoanalisi sopravviva e fiorisca nella sua forma pluralistica.

Come redattore delle principali riviste di psicoanalisi, Bohleber ha occupato una posizione privilegiata per esaminare, assorbire e distillare i contributi più significativi della psicoanalisi moderna. Avendo alle spalle una rigorosa formazione nella filosofia continentale, oltre che in psicologia, è arrivato a una visione sofisticata e articolata di alcuni fra i temi più complessi e controversi in campo psicoanalitico.

AUTORE

Werner Bohleber esercita la professione di psicoanalista a Francoforte sul Meno. E analista didatta e supervisore, ed ex-presidente dell'associazione psicoanalitica tedesca (DPV). È redattore di Psyche, la rivista tedesca di psicoanalisi. È stato dal 2003 al 2007 membro del consiglio dei delegati dell'International Psychoanalytical Association (IPA). Dal 2000 al 2008 è stato co-presidente per l'Europa del consiglio consultivo per le ricerche dell'IPA. Attualmente fa parte della commissione di lavoro sui problemi teorici dell'European Psychoanalytical Federation (EFP). Nel 2007 ha vinto il premio Mary S. Sigourney per la psicoanalisi. È autore di vari libri e numerosi articoli. I suoi argomenti di ricerca e i temi principali delle sue pubblicazioni sono: l'adolescenza, in particolare il passaggio dall'adolescenza all'età adulta; identità e teoria del sé; teoria psicoanalitica; la storia della psicoanalisi in Germania; le conseguenze del nazismo e della guerra sulla seconda e la terza generazione; nazionalismo, xenofobia, razzismo e antisemitismo; il trauma e la violenza; terrore e terrorismo.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su