Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it

Momentaneamente
Non disponibile

Avvertimi quando disponibile

Il Bizzarro Incidente del Tempo Rubato

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Dopo il successo de L'imprevedibile viaggio di Harold Fry, Rachel Joyce ci regala un'altra storia originalissima e diversa, con personaggi indimenticabili, buffi e teneri, sempre un po' bizzarri, ma anche veri e toccanti. Memorabili.

Nel 1972 Byron Hemmings ha undici anni e una vita perfetta: vive in una grande casa elegante, ha una mam­ma impeccabile che fa impallidire tutte le altre, frequenta una scuola privata che è l'anticamera di una carriera dorata e il suo migliore amico, James, è il ragazzine più sveglio che conosca. Tanto sveglio da leggere il Times e da scova­re la notizia del secolo: quell'anno verranno aggiunti due secondi al tempo, per allineare gli orologi al movimento naturale della Terra.

Mentre James considera l'evento l'ennesima conquista del Ventesimo secolo - l'uomo è persino andato sulla Luna - per Byron quei due secondi diventano un'inquietante ossessione: come si può alterare il tempo senza provocare conseguenze irreparabili?

La conferma ai suoi dubbi arriva la mattina in cui, come sempre, la mamma lo sta portando a scuola con la sua Jaguar fiammante: è in ritardo e, per fare più in fretta, rompe lo schema ordinato di ogni giorno imboccando una strada nuova. Dalla fitta nebbia sbucano case fatiscenti, alberi gi­ganteschi e, all'improvviso, una bambina su una bicicletta rossa. Proprio mentre Byron ve­de le lancette del suo orologio andare indietro di due secondi.

Poi tutto sembra tornare normale: la mamma non si è accorta di nulla, la scorciatoia li ha fat­ti arrivare puntuali e il tempo ha ricominciato a scorrere con il suo ticchettio regolare. Soltan­to Byron sa che quell'attimo ha cambiato ogni cosa, che la sfera perfetta della sua esistenza si è impercettibilmente incrinata e che quella scal­fittura è destinata ad allargarsi col passare dei giorni. Forse degli anni.

Eppure la vulnerabilità di un bambino, la fragilità di una madre, l'impensabile, a volte tragica, irregolarità del tempo possono essere riscattate. Da un unico, altrettanto inatteso, gesto d'amore.

AUTORE

Rachel Joyce è nata nel Gloucestershire, dove vive tuttora con il marito, i figli e tantissimi animali. Ha lavorato diversi anni per i canali radiofonici della BBC, scrivendo sia sceneggiati originali sia adattamenti di grandi classici della letteratura.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 17 maggio 2014

Fluido e ben scritto, con una lineare analisi dei personaggi. Il soggetto è originale e accattivante; i personaggi si muovono con delicatezza pur immersi nelle loro ansie. Una scrittrice sempre acuta e senza retorica, mai banale né scontata.

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su