Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 13 punti Gratitudine!


Il Capitalismo Selvaggio negli Stati Uniti

(1860-1900)

 
-50%

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 6,50 invece di 13,00 sconto 50%
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 221
  • Formato: 13x20
  • Anno: 2002

  • Sconto

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

"Perché dovrei pagare un macchinista sei dollari al giorno per fare un lavoro, che un cinese farebbe per cinquanta centesimi?". Questa frase, che riassume la "filosofia" padronale del magnate James Hill, uno dei costruttori del capitalismo americano, non è certo passata di moda in un'epoca di "flessibilità" come la nostra.

In effetti, la storia del capitali­smo americano è anche la storia dei suoi fondatori: Vanderbilt, Carnegie, Rockefeller, Morgan e molti altri. Creatori di vasti imperi economici e finanziari la cui potenza si è estesa su scala universale, non sono certo stati quegli eroi, che una certa storiografia americana ha voluto presen­tare come filantropi divorati dall'amore per il bene pubblico.

Marianne Debouzy ce li descrive senza retorica, restituendoci i lineamenti origi­nali di una società e di una "visione del mondo".

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 29 novembre 2016 Acquistato sul Giardino dei Libri

DEVO DIRE CHE è UN LIBRICCINO DAVVERO CARINO, E UTILE APPROFONDIRE SUI LIBRI E NON BASARSI SOLAMENTE SULLE GROSSOLANE INFORMAZIONI DETTATE DA INTERNET

Commenta questa recensione

Scritto da: - 31 marzo 2016 Acquistato sul Giardino dei Libri

Questo è un libro bellissimo, ricco di informazioni e ben scritto. Grazie giardino dei libri! Come sempre siete i migliori

Commenta questa recensione

Scritto da: - 10 luglio 2015 Acquistato sul Giardino dei Libri

Bel libro, un po difficile nei contenuti a volte noioso. In conclusione fortunatamente si capisce la forza capitalista che ha "governato" e che governa ancora l'America ma ormai gran parte del mondo.

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su