Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibile per la spedizione
entro 5 giorni lavorativi
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 46 punti Gratitudine!


Il Colloquio in Psicoanalisi e Psicoterapia

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Il colloquio preliminare: teoria e tecnica di uno strumento diagnostico, dalla fase della richiesta di aiuto alla trasformazione in processo terapeutico.

Quali sono i fattori che determinano una diagnosi e, di conseguenza, un invio a un determinato tipo di terapia? Quali sono, tra le informazioni fornite dal paziente durante i primi colloqui, i dati da considerare significativi per delineare un profilo accurato? Qual è il peso dell’atteggiamento dell’analista in questi contatti iniziali con il paziente?

Il testo di Pérez-Sànchez, pensato non per i soli psicoterapeuti o psicoanalisti ma per tutti gli operatori sanitari cui il paziente si rivolge in prima istanza alla ricerca di aiuto, analizza attentamente la dinamica del colloquio diagnostico, a metà strada tra quello psichiatrico e quello psicoanalitico, condotto con lo scopo di valutare l’opportuna indicazione terapeutica per il paziente.

La trattazione teorica prende le mosse da una visione psicoanalitica della vita mentale del paziente, in cui un ruolo centrale è assegnato al concetto kleinia-no di ‘identificazione proiettiva’ e al modello ‘contenitore-contenuto’ di origine bioniana, e approda alla formulazione di una serie di indicatori psicodinamici che, sulla base delle finalità terapeutiche individuate e degli elementi psicopatologici, biografici e relazionali emersi nel colloquio, permettono al terapeuta di stabilire il trattamento psicodinamico più adatto al profilo di personalità di ciascun paziente.

Gli strumenti tecnici presi in esame ed esemplificati da una ricca rassegna di casi clinici forniscono lo spunto per mettere un po’ di ordine nella generale confusione che domina il dibattito attuale circa la specificità della psicoanalisi.

Il colloquio diagnostico e gli indicatori psicodinamici, terreno condiviso di psicoanalisi e psicoterapia, lasciano aperta la possibilità di proporre un’ampia gamma di opzioni terapeutiche, che va dalla psicoanalisi alla psicoterapia psicoanalitica, alla psicoterapia breve o alla psicoterapia di sostegno; e, se consapevolmente impiegati, garantiranno lo stabilirsi di una solida alleanza terapeutica.

AUTORE

Antonio Pérez Sánchez è psichiatra e psicoanalista. Analista di training e supervisore della Società Psicoanalitica Spagnola, insegna all’Istituto Psicoanalitico di Barcellona. E stato presidente della Società Psicoanalitica Spagnola dal 2008 al 2012 e, dopo aver lavorato per molti anni in ospedali psichiatrici e ambulatori, si dedica ora alla pratica privata come psicoanalista e psicoterapeuta.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su