Giorni 00
Ore 00
Min. 00
Sec. 00

Il D/io Perduto

Il viaggio in India, l'incontro con Osho

-15%
Il D/io Perduto

  Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 12,33 invece di 14,50 sconto 15%
  • Majid Valcarenghi

  • Tipo: Libro
  • Pagine: 140
  • Formato: 15x22
  • Anno: 2014
  • Sconto

Ne Il D/io perduto seguiamo il percorso evolutivo di Majid Valcarenghi, uno dei primi discepoli di Osho: un cammino di crescita, una cronaca di vita. La storia autobiografica di un viaggio... continua

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sul bottone qui sotto)

Disponibilità per la spedizione:
immediata!

Quantità:
Aggiungi al Carrello

Guadagna Punti Gratitudine! Guadagna 13 punti Gratitudine!

Salva nella lista dei preferiti

Potrebbero interessarti anche:

Descrizione

Ne Il D/io perduto seguiamo il percorso evolutivo di Majid Valcarenghi, uno dei primi discepoli di Osho: un cammino di crescita, una cronaca di vita.

La storia autobiografica di un viaggio spirituale alla ricerca di se stessi che parte dai principali luoghi di culto dell'India e arriva all'Ashram di Poona, residenza storica di Osho, il maestro che ha affascinato milioni di persone in tutto il mondo.

Gli incontri, le paure, le emozioni di un percorso geografico ma soprattutto spirituale raccontato da uno tra i primi discepoli di Osho nonché il fondatore della rivista «Re Nudo», portavoce di una rivoluzione dell'essere.

Autore

Majid Andrea Valcarenghi nasce a Milano nel 1967, come animatore di “Onda verde” gruppo “Provos” italiano. E' il primo obiettore di coscienza politico contro il servizio militare. Nel 1970 dà vita a RE NUDO, mensile di controcultura. Per dieci anni dirige il periodico, che nel corso degli anni diventa un vero e proprio movimento di aggregazione giovanile. Nel 1977 compie il suo primo viaggio in India e diventa neo-sannyasin di Osho col nome di Swami Deva Majid. Nel 1982 viene invitato a vivere a Osho Miasto, una comune neo-sannyasin in provincia di Siena e nel 1986 è "ambasciatore" di Osho per l'Italia, riuscendo ad ottenere il visto d'ingresso per il suo maestro dopo uno sciopero della fame di ventuno giorni. Nel 1998 entra a far parte della segreteria del CONACREIS,  Coordinamento Nazionale delle Comunità e Associazioni di Ricerca Etico Spirituale. Nel 2005 lascia la comunità di Osho Miasto con la prospettiva di vivere e lavorare vicino alla comune in modo autonomo. Nace così Osho Village, dove si trasferisce anche la redazione della rivista "Re Nudo", per l'evoluzione dell'essere.


Torna su
Caricamento in Corso...