Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it

Momentaneamente
Non disponibile

Avvertimi quando disponibile

Il Libro del Dio Vivente

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Testimonianza iniziatica, meditazione poetica e libera guida al risveglio intcriore, Il libro del Dio vivente è un singolare prodotto del clima di reviviscenza spiritualista che ha caratterizzato il primo Novecento.

Pubblicato inizialmente nel 1919, questo volume è il primo dei trentadue che raccolgono la totalità dell'insegnamento del pittore e scrittore tedesco Anton Schneiderfranken, meglio conosciuto come Bó Yin Rà, che non è uno pseudonimo ma un nome spirituale: sequenza di suoni che sentiva corrispondere alla sua vera essenza.

A far emergere l'unicità del libro e dell'autore rispetto al magma teosofista potrebbero servire le parole che il seguace Gustav Meyrink scrisse per la prima edizione di questo libro, o magari la sibillina frase con la quale Rene Guénon, l'intransigente censore delle «pseudo-religioni», afferma di conoscere la tradizione asiatica di cui Bó Yin Rà sarebbe effettivamente l'unico iniziato europeo.

Ma già dalle prime pagine, Il libro del Dio vivente si manifesta nella sua originalità di stile - una lingua fondata su un proprio inafferrabile ma saldo rigore, qui presentata in una nuova traduzione - e di messaggio. Questo si rivolge a tutti i «cercatori», sintetizzando eredità gnostiche e un orientalismo vissuto con autentica, profonda e mai dogmatica convinzione.

Rivelando la sensibilità di un'epoca senza soccomberne alle mode e alle astuzie, il libro assume allora accenti d'insospettata attualità. Anche perché i compiti dei cercatori, in fondo, sono rimasti gli stessi: costruire ponti tra la Terra e il Cielo, trovare la Luce dentro di sé, diffidare delle sette e delle religioni.

AUTORE

Bô Yin Râ, nome iniziatico di Joseph Anton Schneiderfranken, è stato uno scrittore, esoterista e pittore tedesco. Nella giovinezza si dedicò alla pittura frequentando varie accademie in Germania e in Francia. Viaggiò molto in Europa e visse per un certo periodo in Grecia, dove iniziò a scrivere. Si trasferì più tardi, con la sua numerosa famiglia, vicino al Lago di Lugano in Svizzera, pubblicando le sue opere col nome di Bô Yin Râ. Il suo pensiero è caratterizzato da un'originale interpretazione della spiritualità orientale e mantiene un atteggiamento molto critico nei confronti delle organizzazioni esoteriche dell'epoca e, in generale, di ogni organizzazione settaria. Le sue opere suscitarono grande interesse tra le due guerre, soprattutto nei Paesi di lingua tedesca, influenzando anche intellettuali e artisti, e sono ancora oggi stampate e diffuse. Il libro del Dio vivente è l'unico libro di Bô Yin Râ tradotto in italiano.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su