Giorni 00
Ore 00
Min. 00
Sec. 00

Il Mio Canto di Speranza

-15%
Il Mio Canto di Speranza

  Clicca per ingrandire

«È impossibile per gli uomini capire qualcosa in questo niente che sfugge alle leggi che ci governano. E che, per noi - fantasmi smarriti nell’orgoglio e sul nostro misero pianeta sperduto in... continua

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sul bottone qui sotto)

Disponibile per la spedizione entro 5 giorni lavorativi

Quantità:
Aggiungi al Carrello

Guadagna Punti Gratitudine! Guadagna 11 punti Gratitudine!

Salva nella lista dei preferiti

Potrebbero interessarti anche:

Descrizione

«È impossibile per gli uomini capire qualcosa in questo niente che sfugge alle leggi che ci governano. E che, per noi - fantasmi smarriti nell’orgoglio e sul nostro misero pianeta sperduto in una periferia lontana dell’immenso universo e costretto a girare per miliardi di anni prima di sparire per sempre - non può essere, per definizione, che un insolubile enigma. Ci è soltanto permesso di aggrapparci, nel delirio della ragione e nella disperazione, a questa folle speranza: Dio non esiste, ma è. Non è nient’altro che niente - cioè tutto».

«Dopo questo suo ultimo libro non esistono più confini possibili per definire jean D'Ormesson. Non è solo uno scrittore, un filosofo o un teologo. È tutto questo insieme, e anche molto di più»
Le Figaro

«Con la delicata dolcezza che ormai gli conosciamo, Jean d ’Ormesson non dice che Dio è l’unica via possibile. Non c’è niente di imposto o di dogmatico in lui. C’è semmai un dono anche a chi non crede: la possibilità di una salvezza»
Le Monde

Conducendo il lettore lungo una morbida passeggiata verso l’orìgine del mondo, questo libro racconta la storia dell’universo. Jean d’Ormesson, che con questo suo romanzo-testamento scritto alla soglia dei novant’anni ha superato nelle vendite tutti i suoi precedenti e numerosi best-seller, si veste dei panni di un detective metafisico e conduce un appassionante ricerca tentando, con la sua consueta allegrìa e la sua ormai proverbiale leggerezza, di svelare il mistero del niente, e cioè del tutto, e proponendo ai suoi amati simili, tutti noi esseri umani, non solo una possibile interpretazione di questo insondabile mistero, ma anche una forse accettabile via d’uscita dall’abisso dell’incertezza che attanaglia tutti noi di fronte alla nostra inevitabile fine.


Torna su
Caricamento in Corso...