Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibile per la spedizione
entro 5 giorni lavorativi
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 40 punti Gratitudine!


Questo LIBRO è disponibile anche in versione ebook

Versione EBOOK

La versione digitale è subito disponibile per il download

Il Mistero della Genesi

L'incredibile scoperta delle vere origini dei faraoni

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

La soluzione all'enigma delle origini della civiltà egizia e la spiegazione della sorprendente conoscenza «soprannaturale» che gli egizi avevano in materia di astronomia e di astrologia sono quesiti che a lungo hanno coinvolto esperti e appassionati. Grazie a Bauval e Brophy ora dobbiamo però pensare all'Egitto in termini nuovi rispetto a quelli proposti dalla cultura accademica ufficiale.

Gli autori dimostrano infatti che è esistita una precedente antica cultura neroafricana che possedeva anche una sofisticata comprensione dell'astronomia, lasciò abbondanti tracce della sua presenza in incisioni rupestri su rocce, grotte e nei wadi, come a Gilf Kebir e a Jebel Uwainat, concepì rotte commerciali verso le coste del Mediterraneo, l'Africa centrale e il Sinai, si dedicò a cerimonie spirituali occulte e costruì il calendario circolare presso il sito di Nabta Playa.

Nonostante tutte le prove raccolte negli ultimi decenni, la teoria di un'origine neroafricana dell'antica civiltà egizia è stata a lungo rifiutata dagli egittologi e archeologi più tradizionalisti che spesso hanno volutamente ignorato chi invece l'ha voluta prendere seriamente in considerazione.

Sulla base degli studi più recenti, dell'analisi dei geroglifici, e di ricerche archeologiche e astronomiche in relazione agli allineamenti di complesse strutture megalitiche, di piramidi e templi, gli autori dimostrano invece che le popolazioni nere vivevano nel Sahara migliaia di anni prima dell'ascesa dei faraoni e che esse costituiscono non solo la genesi delle antiche civiltà ma di tutta la storia umana.

AUTORE

Robert Bauval - Ingegnere edile inglese nato nel 1948, nutre da lungo tempo interessi per l’egittologia, e ha sviluppato in merito tesi che hanno suscitato accesi dibattiti in tutto il mondo.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 10 novembre 2017 Acquistato sul Giardino dei Libri

Libro molto interessante, da leggere tutto di un fiato. Mi è piaciuto molto, da consigliare è affascinato dalla cultura egiziana.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 13 maggio 2015

Molto interessante la parte in cui si evidenziano le precise conoscenze astronomiche e matematiche desunte dagli allineamenti del sito di Nabta Playa. Un po' meno convincente, invece, è la teorizzazione di un'unica e potentissima civiltà africana, locata in un Sahara allora rigoglioso e verdeggiante, da cui discenderebbe la strabiliante civiltà egizia. Le prove indicate dall'autore non reggono, ahimè, la prova della Storia, visto che in antichi papiri egizi già si narrava di come il Sahara altro non fosse che un immenso mare intrappolato nelle regioni nordafricane: perfettamente navigabile e conosciuto dalla millenaria civiltà sorta sulle sponde del Nilo. Francamente non ho capito quest'inversione ad U dell'autore in merito agli albori della civiltà faraonica: è da sempre stato un convintissimo assertore dell'incipit atlantideo, quello Zep Tepi o mitico "primo tempo", quando tutto ebbe origine e si diede ordine al caos, ossia quando i profughi di quel continente appena affondato fra i flutti di Poseidone misero piede in terra d'Egitto. Buona lettura a tutti voi!!!

Commenta questa recensione

Scritto da: - 29 aprile 2013 Acquistato sul Giardino dei Libri

Trovo il libro molto interessante, istruttivo ed illuminante; dà una visione completamente diversa da ciò che ci è stato sempre detto ed insegnato, ma probabilmente non fà altro che dire quel che ognuno di noi (o perlomeno chi si è informato un pò nel tempo) ipotizzava fosse vero

Commenta questa recensione

NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su