Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 40 punti Gratitudine!


Il Potere del Linguaggio

Comunicare in modo efficace per ottenere risultati migliori

 

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 19,90
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 202
  • Formato: 13,5x21
  • Anno: 2014

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Troppo spesso ci dimentichiamo del potere della parola. La parola che determina un suono, e con esso la nostra visione del mondo. Può essere aperta o chiusa, possibilista o deterministica, può ferire o gratificare... la parola dà o toglie potere a chi la esprime, a chi la riceve, a chi per caso la ascolta. La parola è alla base della nostra capacità di influenzare.

La parola si genera prima nella nostra mente, nel pensiero, e solo poi si esprime nel linguaggio, prende voce e si amplifica intorno a noi. Essere consapevoli di questo potere in nostro possesso significa, seguendo le tecniche di Jenny Nabben, riappropriarsi della nostra capacità di impattare sul contesto che ci circonda, di creare il nostro destino, per la parte che ci compete, con attenzione e sapienza, facilitare i nostri cari nella comprensione di ciò che c'è e accompagnarli con amorevoli parole verso la loro crescita.

In quest'opera gli ultimi studi nel campo delle neuroscienze e dell'intelligenza emotiva si combinano con tecniche pratiche e decisamente efficaci, portando la vostra capacità di influenzare gli altri a un nuovo livello di grande impatto.

AUTORE

Jenny Nabben è una consulente di grande esperienza nella comunicazione d’impresa e si occupa in modo particolare di linguaggio e neuroscienze. Ha un’esperienza internazionale nella formazione e nel coaching di clienti provenienti da aziende di diversi settori come i servizi finanziari, le telecomunicazioni, i beni di largo consumo (FMCG) e il non-profit

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su