Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 31 punti Gratitudine!


Il Potere Terapeutico del Perdono

Per stare bene con se stessi e con gli altri

 

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 15,50
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 154
  • Formato: 13,5x21
  • Anno: 2016

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

In un’epoca dove tutto scorre velocemente senza più tempo e spazio per soffermarsi a meditare e interrogarsi sul proprio agire e sul suo senso, in un periodo storico dominato da grandi conflitti mondiali, dove vengono alimentati l’odio e il risentimento che producono sofferenza e distruzione, si avverte l’esigenza di riflettere sul «perdono».

L’invito che qui viene proposto di imparare a perdonare non ha l’intento moralistico di contrapporre un’azione buona alla cattiveria della vendetta.

Il perdono è oggi una delle forze più rivoluzionarie, controcorrente e costruttive che si possano mettere in campo per migliorare l’esistenza di ognuno di noi. Guardare al nostro presente e al nostro passato, indagando i meccanismi psicologici e le molteplici implicazioni emotive che caratterizzano il nostro vissuto quotidiano, per capire chi siamo e cosa ci spinga a comportarci in un modo o in un altro, serve non solo a comprendere noi stessi, ma anche a entrare in empatia con gli altri, evitando così atteggiamenti giudicanti. Queste pagine saranno una guida lungo l’affascinante sentiero del perdono e ci accompagneranno in un percorso stimolante di conoscenza, accettazione di sé e riconciliazione con gli altri.

Il perdono acquista un significato nuovo: ciò che fino a poco tempo fa si considerava una pratica religiosa strettamente collegata con il cristianesimo, ha assunto un valore altamente terapeutico.

È un cammino che coinvolge passato, presente e futuro. Non riguarda nemmeno quella singola parola, o fatto. Ma è un’azione molto più profonda e complessa che coinvolge l’individuo nella sua totalità.

È il luogo della ridefinizione di sé, in cui si apre una nuova possibilità e un cammino di liberazione interiore, sia per l’offeso che per l’offensore. Si tratta di scoprire una alternativa: la rielaborazione dell’evento doloroso scioglie le catene del desiderio di vendetta in vista di un benessere maggiore.

È un atto creativo, perché, quando si riesce a perdonare, si rompe lo schema fisso di un pensiero che produce sofferenza e assorbe molte energie (dalla Prefazione).

AUTORE

Alberto D’Auria, psicologo-psicoterapeuta, è consulente educativo e operatore di Training Autogeno. Laureato in Psicologia clinica e dell’educazione presso l’Università pontificia Salesiana di Roma, ha inoltre conseguito la laurea in Scienze Politiche, un Master in clinica della coppia e altre varie specializzazioni in campo psico-pedagogico. Vive ed esercita la professione di psicoterapeuta a indirizzo psicodinamico a Verona e tiene seminari di formazione su tutto il territorio nazionale. Autore di numerosi articoli e trasmissioni radiofoniche e promotore del progetto Mistero Grande, si occupa anche di coppie e famiglie in difficoltà. Ha pubblicato: Il caso di Cinzia, in P. Causin, S. De Pieri, Disabili e rete sociale'. Comunicare è un’arte', Sui sentieri dell’interiorità', Gesù secondo Freud.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su