-5%
Il Rapporto che Aiuta

  Clicca per ingrandire

Il Rapporto che Aiuta

Tecniche winnicottiane e servizio sociale

Jeffrey S. Applegate , Jennifer M. Bonovitz

  • Prezzo: € 17,10 invece di € 18,00 sconto 5%

    o 3 rate da € 5,70 senza interessi. Scalapay

  • Disponibilità: immediata! (consegna in 24/48 ore)

Un libro sulle persone sofferenti, così come sono nella realtà: confuse, arrabbiate, spaventate e spesso senza più risorse. L’approccio terapeutico degli autori si basa sulle idee di... continua

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagni Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo

Descrizione

Un libro sulle persone sofferenti, così come sono nella realtà: confuse, arrabbiate, spaventate e spesso senza più risorse. L’approccio terapeutico degli autori si basa sulle idee di Winnicott, opportunamente raccordate con i più recenti sviluppi della psicoanalisi.

Degna di nota è la loro capacità di trovare quell’equilibrio tra psicoterapia individuale e intervento ambientale, tanto rischioso quanto prezioso per l’operatore sociale, di cui hanno bisogno i pazienti più scoraggiati e più deboli.

Una giovane madre sospettata di maltrattamenti al proprio bambino, un adolescente dal comportamento gravemente disturbato cui si prospetta l’espulsione dalla scuola, un senzatetto depresso e illetterato che teme la valutazione psichiatrica.

È questo il genere di clienti i cui problemi l’operatore sociale deve solitamente affrontare, clienti considerati spesso come troppo critici, deprivati e sopraffatti dalle esigenze concrete per poter usufruire e beneficiare di un approccio profondo ai loro problemi.

Cosa può offrire la teoria psicoanalitica all’assistente sociale alle prese con persone di questo tipo?

Sebbene le professioni che si dedicano all’aiuto abbiano goduto di una lunga e fruttuosa associazione con la psicoanalisi, spesso l’applicazione di questa teoria si è concentrata sul trattamento nella pratica privata di clienti motivati, colti e finanziariamente sicuri.

In questo libro Applegate e Bonovitz mostrano come le tecniche terapeutiche di D. W. Winnicott siano particolarmente importanti per un trattamento psicodinamico di clienti che una storia di deprivazioni e traumi ha trasformato in probabili - anche se riluttanti - candidati all’internamento.

I concetti chiave di Winnicott sanno cogliere con particolare efficacia gli aspetti ‘non verbali’ del lavoro clinico, quelle dimensioni fatte di appoggio e sostegno, basate sul rapporto, e gli autori offrono un linguaggio accessibile che introduce agevolmente alla pratica.

Dettagli Libro

Editore Ubaldini Editore
Anno Pubblicazione 1998
Formato Libro - Pagine: 220 - 15x21cm
EAN13 9788834012741
Lo trovi in: Psicoanalisi
Posizione in classifica: 9.983° nella classifica Libri ( Visualizza la Top 100 libri )

Autori

Jeffrey S. Applegate, studioso e operatore sociale laureato all’Università dell’Indiana, lavora e insegna in Pennsylvania.

Jennifer M. Bonovitz, irlandese di nascita, si è diplomata a Sydney e laureata al Philadelphia Psychoanalytic Institute.

nessuna recensione

Vuoi essere il primo a scrivere una recensione?

Scrivi una recensione e guadagna Punti Gratitudine!

Scrivi una recensione!
Caricamento in Corso...