Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibile per la spedizione
entro 5 giorni lavorativi
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 52 punti Gratitudine!


Il Sentiero del Viaggio Interiore

Conosciti, amati, guarisci

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Il presente saggio tratta il tema della sofferenza intesa, oltre che come penoso fardello, come chiamata iniziatica o malattia creativa dell'anima e le strategie psicoterapeutiche per trasformarla e favorire il naturale percorso psicologico, le attitudini vocazionali, la "Bellezza" dell'esistenza, preclusa dai sintomi, devitalizzanti e coercitivi.

La psicoterapia diventa un viaggio, simile a quello dantesco, ove la Conoscenza si intreccia con la Cura. Lo psicoterapeuta guida tale viaggio sbloccando le energie vitali e ricercando l'unicità dell'individuo "sepolta" dai traumi infantili e dai processi educativi omologanti. La ricerca interiore appassiona i più, destando l'istinto epistemofilico (ardore per la conoscenza), nell'anima giacente, procede inarrestabile ed all'infinito, come suggerisce in Oltre la terapia psicologica Aldo Carotenuto.

Esemplare è il viaggio esplorativo di Carl Gustav Jung nel suo inconscio, reso noto anche dalla recente pubblicazione "Libro rosso" ove è fortemente sottolineata la preziosità della Conoscenza di se stessi; tema di fondo che intesse ed anima la presente opera. Scrive Jung: "Gli anni più importanti della mia vita furono quelli in cui inseguivo le mie immagini interne. In quegli anni si decise tutto ciò che era essenziale".

Il libro è arricchito anche da esempi, tratti dall'attività di psicoterapeuta dell'autrice, ed invita il lettore ad un nuovo modo di rapportarsi alla lettura, coinvolgendo l'homo totus, ossia Logos ed Eros, emisfero sinistro e destro ed ogni pagina diventa specchio per specchiarsi, sino a scorgere l'affresco della propria interiorità ed in tal senso diventa, da parte dell'autrice, un invito al lettore a non fermarsi ai veti del dolore che, superbo, impone blocchi inaccettabili.

INDICE


AUTORE

Vincenza Sollazzo nasce in Calabria nel 1965, si laurea in Psicologia alla “Sapienza” di Roma nel 1988 e si specializza in Psicoterapia individuale, presso l’ ISP (International School Psicologhy), nel 1994.

Prosegue la sua formazione con Masters di 2° livello su infanzia e adolescenza e partecipa a numeri corsi di aggiornamento studiando Sanscrito, Storia delle religioni, Filosofia della scienza.

Dal 1986 inizia con la guida eccellente del prof. Aldo Carotenuto avvia lo studio e l’approfondimento dell’inconscio tramite la Sincronicità e le discipline inerenti (ipnosi, meditazione, immaginazione attiva, spiritualità, epistemologia), con un approccio speculativo (scrivendo articoli specifi ci e divulgativi) e pragmatico, legato quest’ultimo anche all’attività di psicoterapeuta che svolge da lungo tempo a Trento ed in provincia di Venezia.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su