Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 36 punti Gratitudine!


Il Tarlo e la Quercia

Strategie di cura del pedofilo

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Il libro è la descrizione di un processo di cambiamento, attraverso la riflessione retrospettiva dei suoi protagonisti. Questi, divenuti consapevoli della loro devianza e del bisogno di aiuto, si sono messi a nudo, hanno scavato nella loro interiorità, per comprendere e far comprendere i propri meccanismi mentali, a vantaggio della ricerca e della possibilità di cura.

Il libro nasce da un'esperienza concreta ed ha l'obiettivo, rivolgendosi a tutti e quindi non solo al lettore professionalmente interessato a questa tematica, di affrontare ed analizzare in modo innovativo, una delle più controverse e spinose problematiche che l'umanità si è trovata a fronteggiare: la pedofilia.

Il testo si cala nella profondità più celata ed oscura del pedofilo rispondendo all'interrogativo più grande che la collettività si pone di fronte a comportamenti così spregevoli, ovvero cosa possa spingere un adulto a provare interesse sessuale nei confronti di un minore.

Perché il tarlo e la quercia? Il pedofilo rimanda all'immagine della quercia, albero dalla struttura nodosa, pesante e dura, per la corazza impenetrabile che si è costruito nel tempo.

Le sue fantasie devianti sul minore, il desiderio martellante di sopraffazione, richiamano l'azione corrosiva del tarlo.

Ma attraverso la terapia un nuovo tarlo si insinua: il rimorso, la vergogna, l'immedesimazione nell'altro, la coscienza.

AUTORI

Cataldi Felicia è nata a Siracusa, dove vive e lavora. Laureata in Servizio Sociale presso l'Università degli Studi di Trieste, è iscritta all'Albo Professionale degli Assistenti Sociali della Regione Sicilia. Funzionario dell'Amministrazione Penitenziaria, dal 2003 è Responsabile dell'Area educativa della Casa Circondariale di Siracusa.

Tringali Teresa è nata a Caltagirone, vive e lavora a Siracusa. Laureata in Psicologia presso l'Università degli Studi "La Sapienza" di Roma, è iscritta all'Ordine degli Psicologi della Regione Sicilia. Terapeuta E.M.D.R., libero professionista, dal 2003 Esperto presso la Casa Circondariale di Siracusa e la Casa di Reclusione di Augusta.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su