Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 48 punti Gratitudine!


Questo LIBRO è disponibile anche in versione ebook

Versione EBOOK

La versione digitale è subito disponibile per il download

Il Cammino di Santiago de Compostela

Un viaggio alla ricerca di sé

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Il Cammino di Santiago affonda le sue radici nel Medio Evo ed è legato al culto delle reliquie di San Giacomo, il santo "matamoros", che avrebbe salvato l'Europa cristiana dall'invasione musulmana.

Oggi quello di Santiago è un pellegrinaggio spirituale di grande intensità e suggestione; scelto da giovani e adulti desiderosi di vivere un'esperienza che abbina la dimensione della ricerca interiore a un rapporto profondo e diretto con la natura.

In questo libro troviamo, da parte dell'autore, il racconto del suo viaggio. Emozioni, momenti magici, ma anche indicazioni pratiche.

Come scrive Massimo Bianchi nella prefazione, «sul Cammino di Santiago il pellegrino viene guidato da indicazioni di ogni tipo; allo stesso modo, sul cammino dell'esistenza, se apriamo gli occhi ci accorgiamo di come ogni essere umano che ha raggiunto la consapevolezza prima di noi abbia lasciato segni tangibili di tenerezza a ogni angolo di strada...».

AUTORE

Paolo Indemini è nato a Torino nel 1946. Laureatosi in Scienze politiche nel 1970, pur amando scrivere e viaggiare, si è ritrovato impiegato presso una compagnia di assicurazioni, dove per alcuni anni è stato anche sindacalista. Rinasce nel 2003, allorché sceglie di iniziare la sua nuova esistenza incamminandosi verso Santiago de Compostela...

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 13 marzo 2014

Sto leggendo questo libro (e sul Cammino ne ho letti tantissimi) e come mi è già accaduto in passato, iniziano le "coincidenze" che sono parte integrante del Cammino stesso, come se un filo invisibile leghi indissolubilmente a sé eventi, apparentemente lontani. Proprio ieri mi è arrivata la Compostela, in previsione di questa "avventura" che intendo fare... anche se non a brevissimo. Immergermi nel racconto di Paolo, nelle sue sofferenze, nelle sue gioie, ma anche nelle immagini che i suoi occhi hanno ammirato lungo questi chilometri interminabili, mi rende partecipe privilegiata sul teatro dei suoi 30 giorni in Spagna. Un Cammino che lo ha trasformato ma gli ha anche fatto comprendere, o meglio lo ha reso più consapevole, di come il vero scopo non sia affatto la meta, quanto il cammino in sé. Libro che consiglio davvero. Quando mi ci immergo, il tempo si ferma e vive nella lentezza di mettere un passo davanti all'altro, con l'ombra sul terreno quale fedele e gentile compagna di viaggio. Namastè! ... e Ultreya!

Commenta questa recensione

Scritto da: - 11 ottobre 2013

Buon libro direi buon documentario. Ben spiegato e ben fatto. Ma il vero cammino di santiago avviene ogni giorno nel nostro cuore, tutte le volte che facciamo una bella azione e ci sacrifichiamo per far felici gli altri si fà un passo avanti nella via del pellegrinaggio. Putroppo molta gente di queste epoche fà il cammino senza capire perchè, perchè lo fanno tutti o perchè è una moda e fà "figo" , o peggio perchè sono talmente luridi nell'anima che devon dimostrare agli altri che andando a Santiago sono dei Santi immacolati. Ottima lettura, compratelo.

Commenta questa recensione

NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su