Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibile per la spedizione
entro 5 giorni lavorativi
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 19 punti Gratitudine!


Il Paese della Vergogna

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Questo libro mette insieme per la prima volta vicende diverse e distanti nel tempo, ma legate da un comune denominatore, quello della giustizia incompiuta.

Roma, maggio 1994. Nella sede della Procura Generale Militare viene ritrovato un armadio con le ante rivolte verso il muro, chiuso a chiave e protetto da un cancello. Dentro ci sono i fascicoli che registrano i crimini commessi dai nazisti nel corso della Seconda guerra mondiale. E c'è un timbro di Archiviazione Provvisoria con la data del 14 luglio I960. Lo hanno chiamato l'armadio della vergogna.

È solo una delle storie che Biacchessi da anni porta nei teatri d'Italia. Per non dimenticare. Dalle stragi nazifasciste dimenticate a quelle in tempo di pace della Prima Repubblica, sono storie che uniscono cronaca e passione civile. Come dice Franco Giustolisi nella prefazione,"questi sono retaggi pesantissimi i cui fantasmi, ma non si tratta solo di fantasmi, ci portiamo dietro ben più che da una vita. E ci si domanda: in che paese viviamo?".

AUTORE

Daniele Biacchessi - Giornalista e scrittore, è vicecaporedattore di Radio24 - Il Sole 24 Ore. Conduce il programma Storia. E' autore, regista e interprete di teatro narrativo civile.
QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su