Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it

Momentaneamente
Non disponibile

Avvertimi quando disponibile

Immigrato

 

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 6,80
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 129
  • Formato: 12,5x19
  • Anno: 2006

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

La storia vera di Salah Methnani è il lungo viaggio di un ragazzo di Tunisi attraverso un'Italia tollerante e insieme razzista, generosa eppure violenta: da Palermo a Napoli, Roma, Firenze, Padova, Torino, e finalmente a Milano, nel cuore di un Occidente che non è poi così ricco e civile come si fantasticava.

La sua è la storia di una disillusione ma anche di una presa di coscienza finale, che lo porterà a guardare i nuovi fenomeni dell'integralismo islamico e del terrorismo internazionale con gli occhi di chi crede che lo scontro di civiltà sia solo un'invenzione dei potenti della terra: nel Nord come nel Sud del mondo.

In un'Italia in bilico tra passato contadino e futuro genericamente new global, che troppe volte dietro la maschera della nazione aperta e solidale nasconde invece un volto di intolleranza e provincialismo, si svolge la storia vera di Salah Methnani, giovane nordafricano di Tunisi. Il suo è un viaggio da sud verso nord, alla ricerca di quell'Occidente ricco e civile, vagheggiato nei ricordi d'infanzia, che rimane un miraggio, una fantasia più che una promessa.

Salah ha un'istruzione, viene da una famiglia benestante, parla diverse lingue, ma in questa terra di illusioni televisive la sola immagine che sembra corrispondergli è quella di extracomunitario. Gli "altri" – i buoni cittadini, all'occorrenza pronti a sfruttare – lanciano al più sguardi distratti, e tutto ciò che riescono a vedere è un estraneo, quasi un fastidioso infiltrato in una comunità che ancora distingue, in un primitivo e inconsapevole bisogno, chi è dentro da chi è fuori.

Il sogno del giovane Salah si infrangerà nelle lunghe giornate senza lavoro, nelle notti passate alla ricerca di un riparo, negli incontri con chi vive ai margini della società.

Tenero e commovente, il racconto che Mario Fortunato ha imbastito sull'esperienza di Salah è la storia di un viaggio amaro ma anche di una presa di coscienza.

Vincitore del Premio Pier Paolo Pasolini, Immigrato viene qui riproposto con una nuova introduzione.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su