Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 30 punti Gratitudine!


L'Infanzia del Mago

Favola autobiografica trascritta a mano e disegnata da Peter Weiss

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

L’infanzia del mago non è tanto un frammento autobiografico di Hesse, quanto la sottile chiave di lettura che spiega la genesi profonda delle sue opere fondamentali, Siddharta come Il gioco delle perle di vetro.

È la rievocazione di Hesse bambino che vuole diventare mago e anela a essere invisibile, come il ‘piccolo uomo’ che appare di tanto in tanto a dargli consigli e aiuto. Imparerà, alla fine, a diventare adulto, ma anche a “sostituire l’invisibilità della cappa magica con l’invisibilità del sapiente che, mentre conosce, mai è riconosciuto”.

AUTORE

Hermann Hesse, Calw, Wùrttemberg, 1877- Montagnola, Canton Ticino, 1962. Premio Nobel nel 1946, raggiunse il successo nel 1904 con Peter Camenzind, seguito da numerose opere tra cui Demion (1919), Siddharta (1922), Il lupo della steppa (1927), Narciso e Boccadoro (1930) e II giuoco delle perle di vetro (1943).

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su