Ore 00
Min. 00
Sec. 00
Introfada

  Clicca per ingrandire

Introfada

Lotta antisistema del militante introverso

Hamja Ahsan

  • Novità
  • Prezzo: € 13,00

  • Disponibilità: immediata! (consegna in 24/48 ore)

I Militanti Introversi e la loro unità operativa, gli Isolazionisti Armati, sono un movimento d’avanguardia che mira a demolire le politiche suprematiste basate sulla cultura assertiva del XXI... continua

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagni Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo

Quantità:
Aggiungi al Carrello

Guadagni 13 Punti Gratitudine!

  Salva nella lista dei preferiti

Numero verde   800 135 977

Potrebbero interessarti anche:

Descrizione

I Militanti Introversi e la loro unità operativa, gli Isolazionisti Armati, sono un movimento d’avanguardia che mira a demolire le politiche suprematiste basate sulla cultura assertiva del XXI secolo.

Radicalizzati contro il dominio imperialista degli estroversi, trovano rifugio nell’Aspergistan, governato dalla legge della Ssssh'ria e soggetto all’ideologia pantimidista, che protegge i diritti degli oppressi timidi e pacati. L’Aspergistan proibisce severamente il mainstream, tutte le sue politiche sono underground.

In questo manifesto, Hamja Ahsan immagina una nazione utopica - l'Aspergistan - in cui vive il popolo dei timidi, degli introversi e degli appartenenti allo spettro autistico. Con sovversiva ironia parla a chi è vittima di bullismo, socialmente impacciato, emarginato e medicalizzato per incoraggiare il dibattito sulle strutture che determinano l’esclusione sociale.

È una satira sofisticata che si appoggia sulla teoria anticoloniale e sull’intersezionalità per costruire una critica alla cultura dominante e alla condizione della salute mentale nella società capitalista.

Dettagli Libro

Editore add Editore
Anno Pubblicazione 2019
Formato Libro - Pagine: 183 - 10,5x17cm
EAN13 9788867832484
Lo trovi in: Saggi che ispirano

Autore

Hamja Ahsan è artista, curatore e attivista. È il fautore della campagna Free Talha Ahsan, per la liberazione del fratello a lungo detenuto senza processo in Gran Bretagna e più tardi diagnosticato come soggetto alla sindrome di Asperger. Ha presentato progetti alla Tate Modern, alla Biennale di Gwangju, al Shanakht festival in Pakistan e alla Shilpa Academy in Bangladesh. È uno dei fondatori del festival DIY Cultures. Con il progetto The Aspergistan Referendum (2019) ha vinto il Gran premio della XXXIII Biennale di grafica di Lubiana. Vive a Londra.

Caricamento in Corso...