Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 33 punti Gratitudine!


L'Invenzione di Maria Maddalena

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Maria Maddalena è stata un'invenzione, una delle più belle e sensuali, ma anche una delle più emancipate della storia evangelica.
Compare in tutte le svolte cruciali della vita di Gesù. Si mostra e rivela. Perfino troppo e troppo spesso, secondo i gusti degli evangelisti e dei primi apostoli, a cominciare da san Paolo, che cercherà incessantemente di farla dimenticare.

È una figura importante che ci aiuta a vedere e la cui passione s'intreccia con quella di Cristo. Dunque di questo passo incrociato teologico, di queste 'passioni parallele' il saggio di Dauzat si occupa. Maria Maddalena è nel cuore della cristologia, anche se ne rappresenta una delle pietre di inciampo. È un mistero, e nemmeno l'unico. Innalzata a figura della Chiesa, Maria Maddalena non perde nulla dei suoi 'equivoci', della sua 'felice polisemia'. È pietra di paragone di una certa pratica della fede. È un modello.

È un piccolo compendio di vita spirituale, un vademecum della conversione che ricorda che "le questioni relative alle origini e ai fini ultimi passano per la donna. Il che sarebbe come dire che, per santificarsi, ciascuno deve farsi donna, e ciò per accedere all'uomo perfetto". Maria Maddalena, ovvero l'avvenire di noi tutti. Maria Maddalena, ovvero la necessità per un uomo di essere donna.
Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 16 novembre 2017

Libro pesante e noioso, poco scorrevole. La tesi qui proposta non è che Maria Maddalena sia un'invenzione ma che lo è il suo personaggio composito, peccatrice, Maria di betania e Maria di magdala. Chi può veramente dire chi era questa donna? Sta di fatto che tutt'oggi la sua energia è potentissima, una presenza viva e reale nel cuore di tanti fedeli. Questa per me è la prova che la Maddalena esiste ed è esistita. Se poi volete delle prove storiche mi sa che dovrete rinunciarvi. Quelle non ci sono nemmeno per Gesù e lo dice uno che ha fondato la propria sulla roccia della fede in colui che è morto e risorto. ...

Commenta questa recensione

Scritto da: - 13 gennaio 2012

letto tempo fa più per curiosità che per la validità della tesi in sè. Ancora una volta il sistema Gesuita cerca di gettare l'immagine di questa donna nell'oscurità nonostante le prove della sua esistenza! Maria Maddalena era piu' importante e PERICOLOSA di Gesu' per la Chiesa, innanzitutto piu' potente finanziariamente (era lei che finanziava i viaggi di Gesu' e amici ) e poi lei aveva il vero potere dei miracoli. perche' aveva in se' innato il femminino sacro' essendo nata nel corpo di donna! E insieme erano potentissimi, LUI attraverso LEI e LEI attraverso LUI si completavano ! I GESUITI ANCORA OGGI TEMONO MADDALENA E LE DONNE. TUTTO IL SISTEMA DA LORO COSTRUITO E' STATO FONDATO PROPRIO SU SIMBOLI E CONCETTI DOVE SI ESCLUDE L'ESSERE FEMMNILE : SIMBOLI : obelischi , cappelle sottosopra ( l'obelisco e' il fallo e la cappella l'utero ) ecc. e poi tutto il sistema evidentemente patriarcale: DIO, IL PAPA, IL PRESIDENTE, IL MAESTRO ASCESO, L'ANGELO MICHELE e poi ancora tutti i piu' 'grandi' poeti, musicisti ecc..

Commenta questa recensione

NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su