Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it

Momentaneamente
Non disponibile

Avvertimi quando disponibile

Inversione di Rotta

Un nuovo modello di sviluppo sostenibile

 
-15%

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Ecosistemi naturali scomparsi, migliaia di specie estinte, foreste distrutte, atmosfera irrespirabile. Due le cause responsabili di tali cambiamenti: la sovrabbondanza di popolazione umana e l'eccesso dei consumi. Entrambi i fattori non possono restare in crescita ancora per molto tempo.

È urgente quindi una inversione di rotta prima che lo sviluppo economico prosegua a oltranza e ci porti a un mondo ancor più degradato. Occorre dunque cambiare il modello di sviluppo economico attuale e modificare la filosofia che ne costituisce il fondamento.

Produrre, vendere, consumare. Una spirale perversa che non accresce la nostra prosperità perché il benessere è solo uno stato mentale.

AUTORI

Guido Dalla Casa, ingegnere, ha lavorato quasi quarant’anni presso l’ENEL. Dal 1970 si occupa di tematiche legate a ecologia, olismo e filosofie orientali. Fa parte del Gruppo Ecologia ed Energia dell’ALDAI ed è un esponente dell’ecologia profonda.

Giorgio Cazzaro - Laureato in chimica. Ha lavorato nel settore della ricerca industriale. È autore di numerose pubblicazioni scientifiche e titolare di diversi brevetti. Da molti anni si occupa di problemi ambientali in ambito ALDAI.

Enrico Geuna - Si occupa di ricerca e sviluppo nel settore bio-tecnologico. Conclude la sua attività occupandosi di ambiente ed energie alternative. Ora in pensione, partecipa, nell'AL-DAI, alle attività del gruppo di lavoro "Biosfera".

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 14 ottobre 2009

E' un ottimo compendio di tutto quanto ha causato il dramma ecologico, dalle premesse culturali alla drammatica situazione attuale. Solo cambiando il sottofondo di pensiero della civiltà occidentale ci può essere qualche speranza di evitare la catastrofe che incombe sul Pianeta. E' un libro molto consigliabile a chiunque voglia farsi un quadro esauriente della situazione ecologica mondiale: spesso richiama idee su cui nessuno medita soltanto perchè ciò che respiriamo fin dalla nascita ci appare ovvio, il che significa che non ci appare affatto. Vi è riportato il "Manifesto per la Terra", opera di due studiosi canadesi di biodiversità, interessantissimo per le linee-guida che contiene.

Commenta questa recensione

NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su