Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 18 punti Gratitudine!


Io Uccido

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Un dee-jay di Radio Monte Carlo riceve, durante la sua trasmissione notturna, una telefonata delirante. Uno sconosciuto, dalla voce artefatta, rivela di essere un assassino. Il fatto viene archiviato come uno scherzo di pessimo gusto. Il giorno dopo un pilota di Formula Uno e la sua compagna vengono trovati morti e orrendamente mutilati sulla loro barca.

Inizia così una serie di delitti, preceduti ogni volta da una telefonata a radio Monte Carlo con un indizio «musicale» sulla prossima vittima, e ogni volta sottolineati da una scritta tracciata col sangue, che è nello stesso tempo una firma e una provocazione: Io uccido…

Per Frank Ottobre, agente dell’FBI in congedo temporaneo, e Nicolas Hulot, commissario della Sureté Publique, inizia la caccia a un fantasma inafferrabile. Alle loro spalle una serie di rivelazioni che portano poco per volta a sospettare che, di tutti, il meno colpevole sia forse proprio lui, l’assassino. Di fronte a loro un agghiacciante dato statistico. Non c’è mai stato un serial killer nel Principato di Monaco. Adesso c’è.

AUTORE

Giorgio Faletti (Asti, 1950 – 2014) è stato uno scrittore, attore, cantante, paroliere, compositore, sceneggiatore, pittore e comico italiano. Ha esordito nel mondo della narrativa con Io uccido, che solo in Italia ha venduto più di quattro milioni e mezzo di copie ed è stato tradotto in tutte le principali lingue del mondo. Uno straordinario successo confermato con i romanzi Niente di vero tranne gli occhi, Fuori da un evidente destino, Io sono Dio e Appunti di un venditore di donne.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 27 maggio 2016

Uno di quei libri che non può mancare in una libreria, uno dei miei preferiti e in assoluto il più bello di Faletti. Stile di scrittura quasi poetico per un thriller, leggendo il libro è tangibile poi l'ispirazione a Jeffery Deaver. Consigliato da leggere!!

Commenta questa recensione

Scritto da: - 11 novembre 2014

Un giallo abbastanza crudo che non lascia molto all'immaginazione, ma comunque molto coinvolgente. Per gli amanti del genere una vera e propria opportunità per immergersi in una intrigante successione di fatti che vi spingeranno sempre di più a proseguire con la lettura per non perdere il filo.

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su