Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it

Momentaneamente
Non disponibile

Avvertimi quando disponibile

Jordan Viach il Cataro

 
-50%

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Jordan Viach, il cataro, il primo romanzo italiano dedicato al catarismo, è un autentico affresco del XIII secolo dove il protagonista, Jordan Viach, un Siddharta medievale, accompagnerà il lettore lungo un avvincente percorso catartico e iniziatico, che ricorda quello compiuto dai sacerdoti e dalle sacerdotesse catare. I Catari, cristiani gnostici esoterici del Medioevo erano vegetariani, non violenti, aperti al sacerdozio femminile, credevano nella reincarnazione ed erano legati al Vangelo di Giovanni e al cristianesimo delle origini. Sterminati dal Vaticano e dal Regno di Francia, prima con due crociate, successivamente con l’Inquisizione, hanno visto rifiorire, nel XX secolo, il loro messaggio di Luce e di Speranza.

Jordan Viach percorre le strade della sua terra, la Linguadoca, mentre la raffinata e ispirata civiltà Occitana del XIII secolo, a quei tempi la più evoluta di tutta l'Europa, sta per essere annientata con incredibile ferocia dagli spietati intrighi orditi dall'alleanza tra Papato e Regno di Francia. Quale il motivo di tanta efferatezza? Forse perché l'Occitania era una terra fertile e dunque presa di mira da molti? O perché vi convivevano in pace religioni "troppo" diverse? Oppure per gli amori cantati dai trovatori e per il loro effetto sui cavalieri, meno propensi a sottomettersi al clero? Tutti questi e altri ancora non erano, secondo l'autore, motivi sufficienti a giustificare tale ferocia. Doveva esserci qualcos'altro di più pericoloso agli occhi dell'ordine costituito. Il movimento cataro, con il suo ritorno a un cristianesimo "puro", poteva essere quell'elemento destabilizzante. In questo affascinante viaggio nel XIII secolo, cavalieri, principi, ricchi mercanti, prostitute, assassini, religiosi delle più disparate fedi (cattolici, valdesi, catari, gioachimiti, ebrei cabalisti, musulmani, i primi domenicani e francescani, i primi inquisitori) incrociano il cammino di Jordan, da Tolosa a Carcassonne, da Parigi a Montségur. Attraverso le tragedie del suo tempo, le esperienze della sua personale esistenza, il coraggio e le speranze sue e del suo popolo, seguiamo l'evoluzione interiore di un ragazzo che diventa uomo e assapora la raggiunta comprensione della vita. Un romanzo in cui storia, esoterismo e religione si fondono in un incalzante procedere di eventi, in un intreccio di vicende, amori e avventure che seduce e coinvolge.

AUTORE

Musicista e scrittore fiorentino, Daniele Garella è docente di Storia della Poesia e Storia del Teatro Musicale. È laureato in Lettere Moderne con indirizzo in Storia della Musica, nonché diplomato in Composizione e Direzione corale e in Armonia, Contrappunto e Fuga al Conservatorio di Firenze. Da dodici anni è Direttore Artistico del festival Musica in Villa e per le sue incisioni collabora con i solisti delle orchestre del Maggio Musicale Fiorentino e del Teatro alla Scala. Autore di articoli, saggi sul teatro e sceneggiature teatrali, è membro del Centro di Studi Catari di Carcassonne.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 31 ottobre 2017 Acquistato sul Giardino dei Libri

Un libro entusiasmante attraverso la Linguadoca dove si scopre come con feroci e crudeli intrighi fu distrutta la civiltá occitana e il catarismo

Commenta questa recensione

Scritto da: - 13 dicembre 2015 Acquistato sul Giardino dei Libri

Una buona lettura per gli amanti del genere. Potrebbe essere una bella idea per un regalo. La storia è molto avvincente.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 20 ottobre 2015 Acquistato sul Giardino dei Libri

Un libro carino, abbastanza scorrevole, ma non eccezionale. Ho letto romanzi sul tema più avvincenti. Può interessare chi vuole intraprendere un'avventura all'insegna della conoscenza dei catari.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 29 maggio 2015 Acquistato sul Giardino dei Libri

uno splendido romanzo che è anche un affresco su un periodo storico e su un popolo, quello dei catari , troppo poco conosciuto e bistrattato

Commenta questa recensione

Scritto da: - 20 agosto 2006

Un libro splendido, che mi ha insegnato molto e mi ha messo in contatto con una parte di me che desiderava essere riscoperta; in più, è scritto in modo egregio.

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su