Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 27 punti Gratitudine!


Questo LIBRO è disponibile anche in versione ebook

Versione EBOOK

La versione digitale è subito disponibile per il download

L'Arte di Non Amareggiarsi la Vita

Le chiavi del cambiamento psicologico attraverso la terapia cognitiva

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Spesso ciò che ci fa stare male non sono gli avvenimenti esterni, ma il nostro modo di interpretare e giudicare quello che ci succede. Dietro ogni emozione troppo negativa c'è un pensiero catastrofista che porta a drammatizzare e a considerare terribili anche cose che si potrebbero affrontare con serenità: soffriamo di "terribilite".

I pensieri negativi sono spesso frutto di credenze irrazionali, prima fra tutte quella che per essere felici "abbiamo bisogno" di soddisfare una serie di requisiti: avere un partner, un lavoro, una casa di proprietà, una vita comoda, godere di buona salute... Siamo esigenti con noi stessi, con gli altri e con la vita: soffriamo di "necessitite".

Ricorrendo ad aneddoti ricavati dalla propria storia personale e dall'esperienza terapeutica, Rafael Santandreu ci mostra come, con l'aiuto della psicologia cognitiva, si può imparare a contrastare la "necessitite" e la "terribilite", smettere di angosciarsi e raggiungere una soddisfacente stabilità emotiva.

AUTORE

Rafael Santandreu, catalano, psicoterapeuta e docente universitario, è un'autorità internazionale in materia di Terapia Cognitiva. Ha studiato e lavorato per diversi anni nel Centro di Terapia Strategica di Arezzo, a fianco di Giorgio Nardone. Impegnato nella formazione di medici e psicologi e nella divulgazione del suo metodo, è anche autore di diversi libri.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 15 luglio 2017 Acquistato sul Giardino dei Libri

Personalmente preferisco il libro °Felice se lo vuoi°, sempre dello stesso autore. In ogni caso anche questo libro e° interessante e offre molti spunti di riflessione attraverso soprattutto le storie e le storielle di personaggi e anche personali dell autore.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 26 maggio 2017

Affrontare la vita con la sola forza della ragione, dato che gli unici veri bisogni dell'uomo sono cibo, acqua e un posto al riparo delle intemperie. Sembrerebbe questo l'invito dell'autore a chi soffre di 'terribilite' o 'necessitite' (i problemi nella nostra mente come ansie, ossessioni o depressioni, così definite dall'autore). Eppure invita all'amore e alla pace interiore per applicare il metodo cognitivo, senza una vera alternativa alla ragione. Per questo lo ho trovato molto limitato, dato che non siamo fatti di sola ragione.

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su