Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 28 punti Gratitudine!


L'Arte Rivoluzionaria della Gioia

Il potere della gentilezza amorevole e il sentiero verso la libertà

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Sharon Salzberg ci mostra come potremmo coltivare sistematicamente la gentilezza amorevole nella nostra vita. Dati per scontati il dolore e le tensioni della nostra vita, e l’inquietudine e le percezioni erronee della mente umana, la pratica della gentilezza amorevole appare chiaramente come una disciplina ardua. Non meno che prestare attenzione al proprio respiro o osservare il corso del proprio pensiero. Ma è un cammino estremamente diretto, una via fondamentale per l’apertura della mente e del cuore. In esso possono essere trovati i semi della felicità, di un profondo benessere, di un rapporto risanante con noi stessi e tutti gli esseri con i quali condividiamo questo fragile pianeta.

Sopra la porta d’ingresso dell’Insight Meditation Society a Barre, in Massachusetts, dove l’autrice insegna, è scolpita a grandi lettere la parola pali metta, gentilezza amorevole. Qualcuno potrebbe chiedersi perché lassù ci sia quella parola e non ‘consapevolezza’ o ‘equanimità’ o ‘saggezza’ o ‘compassione’. La risposta, sembra volerci suggerire Sharon Salzberg, è che tutte queste qualità, così importanti nell’insegnamento di molti maestri buddhisti, derivano semplicemente dalla metta, dalla pratica della gentilezza amorevole, da come e quanto le permettiamo di esprimersi nel nostro comportamento di ogni giorno.

Il Dalai Lama ha detto: “La mia religione è la gentilezza”. Se noi tutti adottassimo tale posizione e la realizzassimo nel pensiero e nell’azione, la pace interiore e quella esteriore sarebbero immediate. Questo è il compito e il potere della gentilezza amorevole, l’abbraccio che non ammette separazione fra il sé, gli altri e gli eventi: l’affermazione e il riconoscimento di una bontà essenziale, negli altri e in noi stessi. La pratica della gentilezza amorevole, infatti, è alla base della pratica della presenza mentale, poiché richiede lo stesso atteggiamento di rifiuto del giudizio e dell’attaccamento, un atteggiamento di accettazione nei riguardi del momento presente, un orientamento che invita a far posto alla calma,alla chiarezza della mente e del cuore, alla comprensione.

AUTORE

Sharon Salzberg pratica la meditazione vipassana da più di venticinque anni. Ha insegnato nei centri buddhisti di tutto il mondo, e ha fondato, insieme a Jack Kornfield e Joseph Goldstein, l'Insight Meditation Society di Barre nel Massachusetts. Il centro, che si proponeva di diffondere in America la pratica meditativa insegnata dal grande maestro birmano Mahasi Sayadaw, acquistò presto una fama internazionale, divenendo la meta dei tanti laici, americani ed europei, che desideravano seguire un corso sistematico di meditazione vipassana. In Italia un'attività analoga è svolta dall'Associazione per la Meditazione di Consapevolezza (A.ME.Co.).

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su