Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 26 punti Gratitudine!


L'Atelier dei Miracoli

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Ci sono momenti, nella vita di una persona, in cui ti sembra che nulla vada come deve andare. Eppure anche in questi momenti rimane, sottile come un velo, un’insopprimibile voglia di felicità, la sensazione di avere comunque il diritto a una porzione di serenità, la speranza lieve ma tenace di trovare, là fuori, qualcuno che possa aiutarti.

Così accade anche ai protagonisti di questo romanzo, due donne e un uomo in crisi, ai quali un incontro fortuito sembra aprire uno squarcio nel buio… È vero, la salvezza può arrivare nelle maniere e dalle persone più impensate, e il confronto con i propri fantasmi e con lo spregiudicato Jean, che aiuta le persone in crisi nel suo Atelier dei miracoli, potrà aiutare Mariette, Millie e Mike a risollevarsi. Ma quanto si mescolano, nella vita reale, il Bene e il Male? Dov’è il confine? Chi non ha mai incontrato una persona che ci aiuta ma, al tempo stesso, ci manipola?

Un romanzo sulla complessità dei rapporti umani, sull’altruismo disinteressato, ma anche su ciò che ciascuno di noi possiede, e che appare quando la nostra vita prende una direzione inaspettata.

AUTORE

Valérie Tong Cuong è nata a Parigi e ha studiato letteratura e scienze politiche. Ha lavorato otto anni nel settore delle comunicazioni e della pubblicità prima di dedicarsi alla scrittura e alla musica a tempo pieno. I suoi romanzi sono tradotti in sedici lingue e pubblicati in venti paesi. L' Atelier dei miracoli ha vinto il premio Nice – Baie des Anges e il Prix de l’Optisme 2013.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 2 maggio 2014 Acquistato sul Giardino dei Libri

Quando ci ritroviamo tra un picco di felicità e un altro, generalmente ci sentiamo profondamente infelici. E alle volte abbiamo l’impressione di rimanere nella valle grigia – nel mezzo - per un tempo troppo lungo rispetto a quanto meritiamo; così, quando incontriamo chi si vuole occupare di noi pensiamo di avere davanti un angelo custode. Ma felicità e infelicità, o meglio persone che ti fanno del bene / persone che ti fanno del male, hanno veramente un confine così netto e distinguibile? Aiutare gli altri, soprattutto se molto bisognosi, ci fa sentire anche un po’ dei manipolatori, fosse anche dei loro pensieri soltanto. Quando abbiamo bisogno, bisogno di essere visti, siamo sempre più decisi a scendere a patti: con noi stessi e con gli altri. E non è per niente facile aiutare qualcuno che per non scoprirsi si sta mostrando totalmente diverso da com’è. Da come sarebbe. O da come era. Il pedagogista Paulo Freie diceva “Nessuno si salva da solo; nessuno salva nessun altro; ci si salva e libera solo insieme”. Anche se l’idea che ci sia un qualche Atelier dei miracoli ci fa commuovere, ci fa leggere le pagine tutte d’un fiato e ci fa sentire subito meglio. Decisamente meglio.

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su