Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it

In Rifornimento

Avvertimi quando disponibile

Questo LIBRO è disponibile anche in versione ebook

Versione EBOOK

La versione digitale è subito disponibile per il download

L'Indicibile di Me Stesso

(Memorie in corso d'opera del signor nessuno)

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Dice l’autore: “Il mio esordio letterario è un libro per pochi oppure è per tutti? Ho riflettuto a lungo e questa è la risposta: essendo l’opera un diario, in cui le mie vette luccicanti e i miei abissi sono raccontati senza filtri, essa è rivolta a chi vuole guardarsi dentro con coraggio, per poi ripartire verso nuovi luccicanti orizzonti”.

“L’indicibile di me stesso” racconta l’iniziazione di Armando Jivan Sahi ai misteri più profondi dell’esistenza e a una versione più allargata ed evoluta di se stesso. Coprotagonista dell’opera, è Videha, severa insegnante psicospirituale di cui l’autore fu allievo durante cinque lunghi anni di apprendistato. “Chi vuoi essere fra dieci anni?”, gli chiede l’istruttrice durante un’ustionante seduta individuale raccontata nel primo capitolo; per effetto osmotico, il lettore viene sospinto a porsi le stesse cruciali domande sulle questioni cardine dell’esistenza a cui Armando Jivan Sahi è chiamato a trovare risposta durante il suo viaggio iniziatico, raccontato con dovizia di particolari in ogni pagina del testo.

L’opera è un potente invito a guardarsi dentro, ad amarsi incondizionatamente in tutti i propri aspetti e a riconsiderare l’esistenza attraverso salutari prospettive, che insegnano a diventare artefici consapevoli del proprio destino.

AUTORE

Armando Jivan Sahi nasce e vive a Cesenatico. Appassionato di lettura, spiritualità e nuovi campi dello scibile umano, si interessa alla scrittura sin dall’adolescenza.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 11 ottobre 2017

Libro unico nel suo genere. Quando mi fu regalato era il peggiore periodo della mia vita. Arrivò come una meteora nel mio universo. E leggendolo è stato per me come una droga talmente potente che mi si è aperto un mondo, soprattutto rispetto al mito dell'amore. Il contenuto coinvolgente di questa autobiografia pazzesca in cui l'autore regala la sua autentica intimità con coraggio inaudito, mi ha dato la chiave per entrare nel mio viaggio interiore. Attraverso la sua storia personale, che è poi la caratteristica del libro, sono riuscita a sentire parti di me più nascoste che fino a quel momento non avevo mai contattato. A fine lettura, la sensazione di aver sprecato la mia vita si è trasformata in opportunità di cambiamento. Aprendo questo scrigno magico quale è "L'Indicibile" anche nell'oscurità riesce a mostrarti la sua luce ammaliante. Pertanto lo consiglio proprio a tutti. Buona Lettura

Commenta questa recensione

NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su