-15%
L'Ordine del Cuore

  Clicca per ingrandire

L'Ordine del Cuore

Etica e teoria del sentire

Roberta De Monticelli

  • Prezzo € 18,70 invece di € 22,00 sconto 15%
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 311
  • Formato: 14x21
  • Anno: 2008

Il «sentire» che Roberta De Monticelli osserva con esattezza e partecipazione in questo saggio è la componente fondamentale della nostra affettività, esplorata nelle sue diverse manifestazioni:... continua

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagni Punti Gratitudine! Guadagni Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo

Disponibile per la spedizione entro 5 giorni lavorativi

Quantità:
Aggiungi al Carrello

Guadagni Punti Gratitudine! Guadagni 19 punti Gratitudine!

Salva nella lista dei preferiti

Numero verde   800 135 977

Potrebbero interessarti anche:

Descrizione

Il «sentire» che Roberta De Monticelli osserva con esattezza e partecipazione in questo saggio è la componente fondamentale della nostra affettività, esplorata nelle sue diverse manifestazioni: dalle infinite sfumature affettive della percezione sensoriale alla vicenda degli stati d'animo, dagli umori alle emozioni, dai sentimenti alle passioni... Ricondurre questi fenomeni all'interno di una visione d'insieme significa anche cominciare a tracciare una personologia, ovvero una teoria di ciò che siamo.

Partendo dalla nostra affettività diventa infatti possibile riflettere su quell'aspetto della nostra identità personale che è la nostra identità morale, e sul fenomeno più caratteri-stico e importante della nostra vita: quello della maturazione affettiva, con le sue condizioni, i suoi modi e i suoi fallimenti.

Questa teoria ha dunque come punto d'arrivo e fine una teoria della conoscenza morale fondata sull'«ordine del cuore», quel livello personale del sentire che costituisce per ciascuno di noi un ordine di priorità assoluta.

Per condurre la sua analisi, Roberta De Monticelli esplora innanzitutto lo stato della ricerca filosofica (ma anche le recenti scoperte delle neuroscienze), per poi intraprendere quella «riduzione all'essenziale» di marca fenomenologica al termine della quale sarà possibile affrontare il tema dell'indifferenza morale e della banalità del male, in un serrato confronto con Etty Hillesum, Edith Stein, Simone Weil e Cristina Campo.

Le vostre recensioni

2,00 su 5,00 su un totale di 1 recensione

  • 5 Stelle

    0%
    0%
  • 4 Stelle

    0%
    0%
  • 3 Stelle

    0%
    0%
  • 2 Stelle

    100%
    100%
  • 1 Stelle

    0%
    0%

Ti è piaciuto questo libro?
Scrivi una recensione e guadagna Punti Gratitudine!

Scrivi una recensione!

Elena 19 agosto 2013

  Acquisto verificato

Voto:

questo libro lo ritengo più adatto a persone esperte. risulta denso e pesante da leggere anche se ha delle parti interessanti.


Torna su
Caricamento in Corso...