-15%
L'Ultimo Bambino nei Boschi

  Clicca per ingrandire

L'Ultimo Bambino nei Boschi

Come riavvicinare i nostri figli alla natura

Richard Louv

  • Prezzo € 16,15 invece di € 19,00 sconto 15%
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 276
  • Formato: 14x22,5
  • Anno: 2006
  • Sconto

Momentaneamente
Non disponibile

Avvertimi quando è disponibile
Salva nella lista dei preferiti
Altri Libri come L'Ultimo Bambino nei Boschi

Descrizione

Questo libro, partendo da presupposti psicologici, lancia un forte messaggio pedagogico e di impegno civile esortandoci a recuperare il contatto con la natura: una corsa all'aria aperta, il gioco nei boschi, una nuotata in un lago, una vacanza in campeggio possono favorire la creatività, la gioia di vivere, la passione, persino il senso critico e la capacità di risolvere i problemi.

In modo semplice ma rigoroso, Louv si rivolge a genitori, educatori, insegnanti, ricercatori. Riflettendo sulle difficoltà e i limiti della vita moderna, l'autore propone una soluzione realistica ed efficace ai problemi e offre la speranza che i futuri adulti ritrovino la forza e la vitalità per realizzare un'esistenza serena e appagante.

Che rapporto hanno i bambini di oggi con la natura?
Come si devono comportare genitori e educatori di adolescenti cresciuti in città?
Quali posizioni dovrebbero assumere le autorità cittadine verso la politica ecologica e ambientale?

Le ultime ricerche hanno dimostrato che i bambini delle grandi città hanno "polmoni da vecchi fumatori". Medici e psicologi mettono in guardia periodicamente da un'elevata esposizione a videogiochi, tv e computer che rende i nostri figli aggressivi, oltre che sedentari.

Analizzando le abitudini e le difficoltà delle nuove generazioni, Louv individua un crescente "disturbo da deficit di natura", che non è una malattia vera e propria, ma una condizione di vita, un modo di essere. Sono sempre di più i ragazzi che conducono un'esistenza chiusa in interni soffocanti dove regnano videogiochi, computer, televisori, imprigionati in città spesso carenti di aree verdi e dominate da traffico e smog. Tra le paure dei genitori e la difficoltà di movimento e di sfogo in spazi aperti, i bambini e gli adolescenti accusano ogni giorno di più disturbi quali obesità, disattenzione, svogliatezza, noia, depressione, ansia.


Torna su
Caricamento in Corso...