Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 38 punti Gratitudine!


Questo LIBRO è disponibile anche in versione ebook

Versione EBOOK

La versione digitale è subito disponibile per il download

La Bambina che Parlava al Soldato Morto

La medianità raccontata da una medium

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Ispirandosi all'esperienza autobiografica di Claudie Chlasta, medium francese sin dall'infanzia, l'opera presenta gli aspetti più profondi, intimi e nascosti dell'attività medianica, proponendo una visione interamente nuova sull'esperienza della morte, vero argomento tabù nella nostra società contemporanea.

Grazie a una descrizione chiara e dettagliata dei principali aspetti del dialogo con il mondo dei defunti, il volume - sviluppato nella forma di una conversazione tra l'antropologo Martino Nicoletti e Claudie Chlasta - costituisce un testo di riferimento per quanti cercano delle risposte alle domande sulla morte o desiderano avvicinare la pratica medianica, come anche uno strumento concreto per comprendere e vivere l'esperienza del lutto:

Chi è un medium? Cose la «canalizzazione medianica»? Come avviene il viaggio dell'anima nell'aldilà? Il suo destino dipende dal modo in cui si muore? Chi sono le guide invisibili? E le «anime erranti»? I luoghi infestati esistono davvero? Che cosa fare degli oggetti personali di un defunto? Come si riconosce un vero medium? Tutti possono diventare medium? Come accompagnare e aiutare l'anima di un defunto nell'aldilà? Come prepararsi alla morte di una persona cara e imparare a vivere la sua assenza...?

INDICE

Introduzione.
Vita e morte: un itinerario sacro di dialogo

  1. Diventare medium: come il dono di comunicare con i morti si trasforma in una pratica al servizio dei due mondi
  2. Il volo della farfalla: l'anima e il suo viaggio dopo la morte
  3. Fiori appassiti e fiori spezzati: il destino dell'anima e i differenti tipi di morte
  4. Quando il corpo diventa un'antenna: la canalizzazione come strumento medianico
  5. I guardiani della soglia: il ruolo delle guide invisibili nell'attività medianica
  6. Essere medium: un privilegio di pochi o una porta sull'universo accessibile da parte di chiunque?
  7. La casa infestata: medianità e liberazione dei luoghi
  8. Il commercio del dolore: i pericoli della medianità quando è utilizzata in maniera deviata
  9. Lasciare dolcemente la mano dei nostri cari defunti: morte, lutto e accompagnamento dell'anima

Conclusione.
Perché parlare di medium nel terzo millennio?

Appendice.
Morti e vivi, un dialogo di lunga data: dagli sciamani primitivi ai medium di oggi

AUTORI

Martino Nicoletti (Dottore di ricerca in Antropologa e PhD in Multimedia Arts), grazie all’esperienza concreta di oltre venti anni di ricerca antropologica in Asia, la conoscenza diretta delle tradizioni sciamaniche e spirituali dellHimalaya e un lungo lavoro personale nell’ambito della danza giapponese butó e della performance artistica, è il creatore del metodo di Consapevolezza Corporea Dinamica; cammino senza eguali di autoconoscenza, attualmente insegnato con successo in Europa e Asia.

Claudie Chlasta è terapeuta energetica e medium sin dall'infanzia. Da molti anni esercita in Francia e in Italia, proponendo un lavoro che combina la parola, la terapia energetica, le emozioni, le memorie personali e gli aspetti transgenerazionali.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su