Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 21 punti Gratitudine!


La Bibbia Non Parla di Dio

Uno studio rivoluzionario sull'antico testamento

 
-15%

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 10,20 invece di 12,00 sconto 15%
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 339
  • Formato: 12,5x19,5
  • Anno: 2015-2016

  • Sconto

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Spesso acquistati assieme...

Il Falso Testamento + La Bibbia Non Parla di Dio

La Bibbia Non Parla di Dio + Il Falso Testamento = Acquista insieme, oggi sconto 15%
€ 19,98 invece di € 23,50
Risparmio € 3,52
Compra Il Falso Testamento + La Bibbia Non Parla di Dio
Disponibilità per la spedizione: Immediata

Un confronto sorprendente tra l'Antico Testamento e i testi omerici. Il nuovo libro dello studioso che con la sua lettura della Bibbia sta conquistando lettori e mass media.

"La Bibbia non parla di Dio. Quando parla di Jahwè, intende un individuo che fa parte di un gruppo di individui chiamati Elohim. Questi individui hanno avuto un rapporto con l’umanità, ma un rapporto speciale, nel senso che se la sono un po’ fabbricata. Jahwè era uno di questi, tra l’altro anche uno dei meno importanti."

Biglino ha espresso queste sue teorie nei vari saggi che ha scritto fino ad oggi e che hanno venduto oltre 60.000 copie. Teorie che ripete nelle sue conferenze, in giro per l’Italia, sempre affollatissime.

In questo nuovo libro riprende la sua tesi principale e la rafforza con un lavoro originale e sorprendente, già molto atteso tra i suoi seguaci: la presentazione parallela e speculare di decine di passi biblici ed omerici, e di documenti scientifici prodotti appositamente da biologi e genetisti a sostegno di questa ipotesi sconvolgentei.

"Chi legge l'Antico Testamento con la mente disincantata e vi si avvicina con l'atteggiamento sereno che avrebbe verso qualsiasi libro scritto dall'umanità non ha alcuna difficoltà a cogliere l'evidenza dei fatti."

Questo libro è il risultato di anni di studio, pubblicazioni e conferenze. Un cammino che Mauro Biglino ha iniziato come traduttore per le Edizioni San Paolo e che lo ha portato a sviluppare una lettura alternativa dell'Antico Testamento capace di suggerire ipotesi davvero rivoluzionarie.

Il primo passo del suo metodo è quello del "fare finta che": se si "fa finta che" gli autori biblici abbiano voluto tramandare semplicemente fatti storici realmente accaduti, se si tolgono dalla Bibbia le interpretazioni metaforiche e teologiche che dogmi e abitudini culturali le hanno attribuito, e si applica una lettura laica e letterale, il quadro cambia in modo radicale.

Ci si rende conto che la Bibbia non parla di Dio, né di alcunché di divino, ma di una storia tutta "fisica" che svela un'ipotesi dirompente sull'origine dell'essere umano sulla Terra. A supporto di questa tesi, l'autore porta una traduzione attenta dei testi: "Il Dio spirituale, trascendente, onnisciente e onnipotente non trova riscontro in nessuna parola presente nella lingua ebraica".

Porta contributi forniti spontaneamente da altri studiosi: "Mi è stata trasmessa una ricca documentazione storica e scientifica (biologi e genetisti), spesso appositamente approntata, che comprende studi, analisi, articoli contenenti conferme sia dirette che indirette ai miei studi".

Ed elabora per la prima volta un originale e sorprendente confronto tra il testo biblico e i testi omerici (tra Elohim e Theoi che mostra passi sovrapponibili e coincidenze di un'evidenza impressionante. La Bibbia non parla di Dio diventa così un libro rigoroso e ricco, spiazzante e clamoroso, di un libero pensatore che in Italia e all'estero sta suscitando polemiche e minacce, scuotendo coscienze, aprendo orizzonti.

INDICE

Introduzione
Avvertenza

I. Facciamo finta che...
II. La contraddizione insanabile
III. Elohim: Dio?
IV. Yahweh, uno dei tanti
V. Altri Elohim
VI. Un'ipotesi assurda?
VII. Paradiso terrestre o laboratorio sperimentale?
VIII. Theoi omerici - Elohim biblici?
IX. Doping biblico?
X. Doping omerico?
XI. Grassi e aromi: cosa dice la scienza?
XII. L'uomo: creato o fabbricato?
XIII. Cosa dice la scienza
XIV. Ulteriori acquisizioni

Conclusione
L'uomo alieno e il monoteismo inventato

Note
Bibliografia
Glossario essenziale dei personaggi omerici citati
Ringraziamenti

APPROFONDIMENTI

Dall'introduzione:

"Sull'Antico Testamento si basano almeno tre grandi religioni, all'interno delle quali si sono sviluppate correnti di pensiero che storicamente hanno operato per annullarsi a vicenda, affermando la reciproca insussistenza. In questa assenza di verità certe e universalmente accettate, la chiave di lettura qui fornita potrà ben essere considerata una delle tante possibili: uno stimolo per ulteriori studi.

Nella prima parte del libro è contenuta un'affermazione "forte" relativa al rapporto tra l'Antico Testamento e le varie teologie, un'affermazione apparentemente inaccettabile, ma si vedrà quanto risulti documentata in funzione sia del testo biblico sia delle conferme di cui scrivevo prima.

L'approccio metodologico da me scelto e applicato in questi anni consente poi di avviare un cammino ulteriore che in questo libro compie i suoi primi passi: una lettura parallela della Bibbia e dei testi prodotti dalla cultura classica del mondo greco, con specifico riferimento alle opere omeriche.

La prima parte del lavoro fino a qui svolto evidenzia la concreta possibilità di scoprire come gli antichi autori, pur appartenendo a culture così diverse, ci abbiano narrato in realtà le stesse storie, le stesse vicende riferibili a quegli stessi individui che hanno avuto un rapporto con l'umanità e che la teologia ha artificiosamente trasformato in Dio.

Questo libro vuole quindi tentare di utilizzare una chiave di lettura che rivela già da ora sorprese e potenzialità inaspettate in funzione di una possibile nuova visione di quella che potrebbe essere stata la nostra storia, una storia che, come appare ormai chiaro a un numero sempre crescente di ricercatori, andrà totalmente riscritta.

Troppe sono le testimonianze del passato che urgono e spingono in questa direzione; troppi gli elementi che depongono a favore di questa necessità; troppe le domande e le incongruenze archeologiche, storiche, documentali che rimangono prive di risposta e di una spiegazione coerente.

Non ho certo la pretesa di possedere la verità, ma sono sicuro che ci sono vie nuove per tentare di conseguirla."

Mauro Biglino

AUTORE

Mauro Biglino è curatore di prodotti multimediali di carattere storico, culturale e didattico per importanti case editrici italiane, collaboratore di riviste, studioso di storia delle religioni, traduttore di ebraico antico per conto delle Edizioni San Paolo. Si occupa da circa 30 anni dei cosiddetti testi sacri (e da più di 10 anni di Massoneria) nella convinzione che solo la conoscenza e l’analisi diretta di ciò che hanno scritto gli antichi redattori possa aiutare a comprendere veramente il pensiero religioso formulato dall’umanità nella sua storia. È traduttore di ebraico antico e collabora con le Edizioni San Paolo effettuando la traduzione letterale dei libri dell’Antico Testamento a partire dalle edizioni più antiche della Bibbia in lingua ebraica, la cosiddetta Bibbia stuttgartensia. Sapere di non sapere, non essere condizionato da verità precostituite o da dogmi, curiosità e desiderio di comprendere sono la base del suo lavoro e del suo pensiero.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 31 ottobre 2017 Acquistato sul Giardino dei Libri

questo è il primo libro che leggo di Biglino. la prima impressione è stata "inquietante" . Ovviamente ho continuato la lettura,. E' senza dubbio interessante la sua interpretazione ma anche se non facile da accettare e metabolizzare.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 12 aprile 2016

Personalmente questo è il libro che più ho apprezzato dell'autore, perché l'argomentazione è serrata, ricca di contributi di altri studiosi ma al contempo completa e chiara, senza rinunciare alle immancabili citazioni del testo originale. Geniale, audace e stimolante poi l'accostamento delle tematiche bibliche a quelle dei miti omerici. Un libro imperdibile, e la ricerca continua!

Commenta questa recensione

Scritto da: - 5 gennaio 2016 Acquistato sul Giardino dei Libri

Un imperdibile capolavoro di Mauro Biglino (come tutti gli altri) spiegato in modo analitico e senza una piega. Non tutti concorderanno ma vi invito a leggerlo a prescindere dalle vostre convinzioni religiose.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 30 dicembre 2015

Questo libro è veramente interessante, mi sono sempre chiesta se vi fosse correlazione fra le divinità omeriche e gli dei mesopotamici in generale.. e la risposta è SI! Fantastico e di facile lettura.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 6 dicembre 2015 Acquistato sul Giardino dei Libri

Libro che consiglio a tutti scorrevole e interessantissimo come del resto ogni libro di Mauro Biglino…. un tassello in più nell’approfondimento di questa materia! Grazie a Giardino dei Libri per la rapidità della consegna e anche perché non è sempre facile reperire libri così particolari!

Commenta questa recensione

Scritto da: - 11 novembre 2015 Acquistato sul Giardino dei Libri

Ottimo libro! Seguo da tanto tempo Mauro tramite le conferenze pubblicate su YouTube e mi ha incuriosito talmente tanto che ho deciso di comprare questo libro..A dir poco fantastico, espone le sue teorie in maniera semplice ed entusiasmante, incalza il lettore ad essere curioso ed inoltre è di facile comprensione anche per chi non ha avuto modo di leggere i suoi precedenti libri. Infine mi ha sorpreso tanto notare le evidenze e parallelismi tra i miti greci che da sempre mi hanno affascinato, e la bibbia che viene considerato da sempre un libro "da farsi spiegare". In realtà si rivela tutto semplice e lineare come dice Mauro, di una chiarezza disarmante, consigliatissimo! Compratelo, compratelo, compratelo!

Commenta questa recensione

Scritto da: - 20 ottobre 2015 Acquistato sul Giardino dei Libri

Mauro Biglino, con la sua preparazione, unitamente alla sua capacità espositiva, fanno si che il libro sia piacevole da leggere, scorrevole nonostante l'argomento trattato. La lettura di questo libro ha il merito di aprire la mente del lettore a una visione nuova sulla Bibbia, offrendo valide risposte alle domande fondamentali che ognuno di noi si pone su questo argomento.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 16 ottobre 2015 Acquistato sul Giardino dei Libri

Se siete curiosi di sapere qualcosa in più sulla Bibbia, su quello che davvero c'è scritto al netto degli aggiustamenti della Chiesa, da qualcuno che conosce l'ebraico, il greco e il latino e che ha curato molte pubblicazioni delle Edizioni Paoline, questo e altri suoi libri sono quello che fa per voi. Se per voi, come per me, è arrivato il momento di conoscere davvero questo libro, La Bibbia, che così tanto ha influenzato e influenza la vita di credenti e non in tutto il mondo, questo è un buon libro da leggere: preciso, comprensibile e circostanziato.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 13 ottobre 2015 Acquistato sul Giardino dei Libri

Davvero elettrizzante la lettura di questo libro. Sono diversi gli autori che si sono cimentati nello studio dei testi sacri (non solo la Bibbia ma anche i Veda indiani) evidenziando le numerose “anomalie” che questi contengono, ma l’autorevolezza di uno studioso come Biglino è garanzia di serietà nella trattazione di un argomento così spinoso e sconvolgente. In pratica, Biglino afferma che la Bibbia deve essere interpretata in maniera letterale e non in chiave metaforica, come invece è stato sempre fatto: emergono, in tal modo, dei contenuti davvero rivoluzionari, che riguardano non soltanto la storia del popolo ebraico, bensì quella dell’umanità intera. Finalmente è arrivato il momento in cui si può parlare apertamente di questi temi, che non devono far paura a nessuno, per nessun motivo: tutti abbiamo il diritto-dovere di ricercare la verità sulla storia e sulle origini dell’umanità, perché in questo modo possiamo scoprire qualcosa di fondamentale su noi stessi, nonché emanciparci dalla schiavitù dell’ignoranza che, fin dai banchi della scuola elementare, ci è sempre stata imposta dalla cultura “ufficiale”.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 6 ottobre 2015

chi conosce già Mauro Biglino,dalle conferenze,dalla sua esposizione su queste tematiche che rivelano finalmente quel che si cela in buona parte dietro alla credenza del libro che si dice il più venduto al mondo,ovvero,la Bibbia,è una sorta di miracolo che si faccia luce su ciò che questo famoso testo narra,ovvero una storia del tutto diversa dalla credenza popolare,libro che dovrebbe esser portato nelle scuole,e che dovrebbero leggere tutti per comprendere meglio le scomode verità che Biglino descrive in un modo molto scorrevole e coinvolgente,assolutamente consigliato.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 23 settembre 2015 Acquistato sul Giardino dei Libri

Bellissimo libro, consigliato anche a chi non ha letto i precedenti volumi dello stesso autore. Ottimo il servizio de"Il giardino dei libri"

Commenta questa recensione

Scritto da: - 14 settembre 2015 Acquistato sul Giardino dei Libri

Il solito ottimo lavoro di Biglino, che non si risparmia nei suoi studi e nel volerceli comunicare. La Verità non sta nelle tasche di nessuno, ma a leggere i testi dell'Autore, si ha la certezza che i suoi sforzi parecchi centri li devono aver fatti. A riprova di questo, il grande disagio della comunità culturale ortodossa.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 13 agosto 2015

Ho acquistato la trilogia e sono rimasta molto ma molto soddisfatta. Mauro Biglino rende il suo pensiero concreto... Ti trasporta in tutto quello che scrive e mentre leggo riesco ad immaginare tutto ciò che racconta e spiega. Questo sarà sicuramente il prossimo testo che acquistero sul giardino dei libri... Lo consiglio assolutamente

Commenta questa recensione

Scritto da: - 16 giugno 2015 Acquistato sul Giardino dei Libri

Questo è uno di quei testi che non dovrebbero mancare in nessuna biblioteca, pubblica e/o privata che sia; la ricchezza di documentazione, la sapienza e intelligenza anaitica di Mauro Biglino, unitamente alla sua straordinaria capacità espositiva, ne fanno anche un libro piacevole da leggere, scorrevole nonostante l'importanza dell'argomento trattato. Ho già letto quasi tutti i suoi libri precedenti ma questo, se possibile, è ancora più interessante e avvincente, capace di scardinare in modo inoppugnabile convincimenti ormai radicati e di aprire la mente a una visione nuova e affascinante, tra l'altro capace di offrire molte valide risposte a domande fondamentali.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 8 giugno 2015 Acquistato sul Giardino dei Libri

Non credo di essere obiettivo nel mio giudizio, perché sono molto attirato e catturato da questi studi sulle radici dell'umanità, sui tempi remoti della storia del nostro pianeta. Direi, comunque, che Mauro Biglino riesce a mantenere il rigore di serissimo studioso anche trattando temi così scabrosi e che vanno a sconvolgere le credenze di milioni di persone nei confronti di un libro che si chiama... "Libro" (la Bibbia, da biblos che vuol dire appunto "libro", come molti sanno), il libro per antonomasia, dunque, che da millenni ci è stato indicato come testimonianza divina. E il rigore è d'obbligo per non essere tacciato di "cialtroneria pressappochista". Mi sembra che in quest'ultimo libro, Mauro Biglino si liberi ancor di più di qualche residua remora e ci ponga di fronte a una scelta decisiva: siamo disposti a leggere ciò che è scritto veramente nella Bibbia o vogliamo continuare a a dar credito a chi ne ha alterato, distorto, forzato i contenuti per piegarla a ciò che tornava utile a sostenere la tesi che sia un libro "sacro"?

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su