Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibile per la spedizione
entro 5 giorni lavorativi
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 24 punti Gratitudine!


La Cena di Natale di «Io che Amo solo Te»

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

È la vigilia di Natale e sono tutti più romantici, più buoni, ma anche un po' più isterici.

Polignano a Mare si sveglia magicamente sotto la neve che stravolge la vita del paese, dividendolo tra chi ha le gomme termiche e chi no. La più sconvolta è Matilde, che riceve quella mattina un anello con smeraldo da don Mimì, suo marito, "colpevole" di averla troppo trascurata negli ultimi tempi. Lei si esalta a tal punto da improvvisare un cenone per quella stessa sera nella loro grande casa, soprannominata il "Petruzzelli", in cui troneggia un albero di Natale alto quattro metri e risplendono le luminarie sul tetto.

L'obiettivo di Matilde è sfidare davanti a tutti Ninella, la consuocera, il grande amore di gioventù di suo marito. E Ninella, che a cinquant'anni è ancora una guerriera, accetta la sfida. Sbaglia però a farsi la tinta "biondo Kidman", che la renderà meno sicura, ma non per questo meno bella.

Quella sera, alla stessa tavola imbandita si siederanno, tra gli altri: una diciassettenne ossessionata dalla verginità (Nancy); una zia con tendenze leghiste (Dora); una coppia (Chiara e Damiano) in cui il marito forse ha messo incinte due donne, e un ragazzo gay (Orlando) che ha dovuto scrivere a mano su pergamena undici menu, in cui spicca il "supplì alla cozza tarantina" preparato con il Bimby. Tra cocktail di gamberi, regali riciclati, frecciate e risate, ne succederanno di tutti i colori. Ma ai due consuoceri, Ninella e don Mimì, importerà solo essere seduti uno accanto all'altra.

Chi si è divertito con Io che amo solo te e vuole sapere che fine hanno fatto i suoi indimenticabili protagonisti, li ritroverà qui con le loro nuove avventure. Chi non li conosce ancora, avrà modo di scoprirli a questa Cena di Natale dove saranno più in forma che mai.

AUTORE

Luca Bianchini (Torino, 1970) ha pubblicato i romanzi Instant Love (2003), Ti seguo ogni notte (2004), Se domani farà bel tempo (2007) e Siamo solo amici (2010). Nel 2005 ha scritto la biografia di Eros Ramazzotti Eros - Lo giuro. Dal 2007 conduce "Colazione da Tiffany" su Radio2. Collabora con "Repubblica" e "Vanity Fair", per cui tiene anche un seguitissimo blog: "Pop Up". Ha intervistato gli Abba, "Harry Potter" e Michael Stipe, e ne è molto orgoglioso. Sogna di avere un trullo con ulivo secolare e amaca per scrivere e ospitare gli amici.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 28 agosto 2014

Fresco e brioso come il precedente, una girandola di personaggi e situazioni davvero sottilmente spassosa.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 21 agosto 2014

Romanzo a dir poco fantastico. L'ho letto con una tale rapidità che mi sono stupito di me stesso,ma ero completamente immerso nella storia.Ninella è il mio personaggio preferito è una donna fortissima che nonostante la sua età è ancora alla ricerca dell'amore,ma non quello vero perchè quello che vero c'è l'ha ma è una sorta di amore platonico,innamorata del suo consuocera fin da adolescente,ma adesso la famiglia si è unita e questo amore è ancora più impossibile! La cena di Natale è quasi del tutto incentrata su Ninella e Don Mimì di come affrontano la notizia di una cena al "Petruzelli" cena che va molto male nonostante gli sforzi della povera Matilde che continua ad attaccarsi agli oggetti perchè non vuole accettare il fatto che il marito non la ami.Questa cena è molto raffinata con pietanze da ristorante,non una solita cena di natale ecco! Ma il destino è sempre in agguato e... Assolutamente consigliato.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 30 dicembre 2013 Acquistato sul Giardino dei Libri

dopo "io che amo solo te" non potevo perdermi questo ultimo libro e le vicende dei suoi personaggi. Le mie aspettative non sono stata deluse,lo consiglio a chi ha voglia di leggerezza e ilarità.

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su