La Costituzione Spezzata

Cosa prevede la revisione e quali sono le alternative

-15%
La Costituzione Spezzata

  Clicca per ingrandire

Un’analisi puntuale, chiara, documentata delle modifiche alla Costituzione oggetto del prossimo referendum. Per scegliere con piena consapevolezza. Molti sostengono questa revisione soltanto... continua

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sul bottone qui sotto)

Disponibile per la spedizione entro 5 giorni lavorativi

Quantità:
Aggiungi al Carrello

Guadagna Punti Gratitudine! Guadagna 11 punti Gratitudine!

Salva nella lista dei preferiti

Potrebbero interessarti anche:

Descrizione

Un’analisi puntuale, chiara, documentata delle modifiche alla Costituzione oggetto del prossimo referendum. Per scegliere con piena consapevolezza.

Molti sostengono questa revisione soltanto perché se ne attendeva una da trent’anni e considererebbero la mancata conclusione dell’iter come una sconfitta. In realtà è vero il contrario: dopo aver parlato a lungo di riforme costituzionali, il rischio è quello di approvare un testo inadeguato, che allontanerebbe la possibilità di affrontare alcune necessità reali di adeguamento della Carta.

Per questo motivo è fondamentale che si pronunci in modo consapevole il popolo chiamato a votare. L’unico modo per farlo è arrivare alle urne preparati, con una conoscenza attendibile – lontana dalle vaghe informazioni che ci inondano ogni giorno – della situazione attuale, delle modifiche proposte e di quello che comporterebbe la loro approvazione.

Autore

Andrea Pertici è professore ordinario di diritto costituzionale nell’Università di Pisa e autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Con Giuseppe Civati è autore di Appartiene al popolo (Melampo, 2014). Collabora con alcune testate giornalistiche e in particolare scrive su «Huffington Post» e «Articolo21». Avvocato patrocinante di fronte alle giurisdizioni superiori, ha svolto e svolge attività di consulenza giuridica soprattutto per enti e istituzioni pubbliche ed è stato, in particolare, consigliere giuridico del ministro per le politiche europee nel 2007.


Torna su
Caricamento in Corso...