Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 36 punti Gratitudine!


La Cura dei Distacchi

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

L’essere umano oscilla costantemente tra la formazione di Legami e il Distacco. Il Distacco è un bisogno fondamentale, riconosciuto come uno degli elementi essenziali, universali per lo sviluppo della personalità.

Per chiarire cosa si intende con il termine Distacco possiamo utilizzare due metafore. Proviamo ad immaginare un missile fermo sulla sua piattaforma che ha come obiettivo l’esplorazione di altri pianeti sparsi nell’Universo. Per iniziare la sua missione è importante che il missile decolli da una base sicura (= legame di attaccamento), ovvero per raggiungere ed esplorare i pianeti, il missile, deve staccarsi dalla base.

Un’altra metafora, utile per comprendere la tematica del Distacco, può essere questa, provate a guardare il vostro viso ponendo il naso attaccato allo specchio per farvi la barba o truccarvi, non riuscite a vedervi. Per riuscir ad avere una visione completa del vostro viso o del vostro corpo dovete distanziarvi dallo specchio, dovete staccarvi, trovare, per usare un termine meno traumatico rispetto alla parola Distacco, una giusta distanza.

Distacco significa quindi trovare la giusta distanza, non essere né troppo vicini né troppo lontani.

Due sono le domande fondamentali alle quali si cercherà di formulare in questo lavoro delle risposte:“Come avviene il Distacco in una relazione umana?”. La seconda fondamentale domanda è: “A cosa serve il Distacco?”.

L’obiettivo di questo libro, non è quello di promuovere una cultura del Distacco, bensì quello di comprenderne il ruolo ed il posto che spetta a questo fenomeno nel ciclo della vita, affinché l’individuo possa ricercare forme di equilibrio tra legami e distacchi, forme di passaggio dal Legame al Distacco.

Nella cura dei distacchi il ruolo dei genitori e degli educatori, in generale, è essenziale. È il caregiver di riferimento che può favorire, curare, ovvero limitare, alterare o vietare le forme di Distacco. Gli schemi di passaggio dal Legame al Distacco si plasmano nella relazione con i caregiver di riferimento.

Il significato del libro può essere riassunto da questa frase: “Bello è insegnare ad un passero a volare perché nella sua libertà è implicita la tua rinuncia”.

AUTORE

Silvano Secco è Psicologo Clinico, lavora all'interno del Servizio per l'Età Evolutiva presso un Distretto Sanitario dell'U.L.S. di Treviso. Si occupa, all'interno dell'Ospedale Regionale di Treviso, di Psicologia Ospedaliera ed è il responsabile delle Attività di Psicologia Applicate in Ospedale.Ha acquisito una Specializzazione in ambiti specifici come la Psicologia Oncologica e la Psicologia delle Emergenze e dei Disastri. Collabora in qualità di Docente alla Formazione del personale presso la Scuola Universitaria Infermieri, i Corsi O.S.S., la F.I.S.M. (Federazione Italiana Scuole Materne), l'A.I.M.I. (Associazione Italiana Massaggio Infantile).
Si interessa e collabora ad attività di Volontariato, partecipando nel trevigiano alla costituzione di gruppi di auto-mutuo-aiuto, quali Madamadorè, Mamme Insieme.
Ha pubblicato articoli inerenti la propria esperienza come Psicologo e due testi relativi alla tematica della Educazione sessuale presso le Scuole Medie e la problematica dell'abuso.
Lavora come Psicoterapeuta I.T.P. ed insegna come Docente nella Scuola di Psicoterapia I.T.P. (Tecniche Immaginative d'Imagerie Mentale) di Treviso riconosciuta dal MIUR.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su